venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaRubavano rame per mercato nero...

Rubavano rame per mercato nero con tanto di listino prezzi

Avevano smontato delle grondaie in rame lunghe circa 300 metri dall'istituto scolastico di via di Montorsoli, probabilmente lavorando per tutta la notte. Verso le 5 di stamani una pattuglia della polizia li ha sorpresi e ha chiesto spiegazioni. In un furgone parcheggiato lì vicino, ancora acceso e con le porte aperte, gli agenti hanno trovato altro rame e un 'listino' che riportava il prezzo al mercato nero di vari tipi di metalli. I due, entrambi rumeni, sono stati arrestati.

-

Durante la notte i due si sono introdotti attraverso la recinzione all’interno dell’area della scuola di via di Montorsoli, hanno smontato i componenti delle grondaie per poi caricarli sul furgone, sul quale erano presenti un paio di cesoie e ad altri attrezzi. Nel veicolo gli agenti hanno inoltre trovato un ‘listino prezzi provvisorio’, un normale foglio A4 aggiornato al 17 maggio, come riportato sullo stesso, dove sono indicati i prezzi – probabilmente al chilo – di vari tipi di metallo, come rame (il più ‘pregiato’, venduto per 3,90 euro al chilo), ottone, bronzo, piombo, zinco e ferro (che frutta appena 6 centesimi).

Per i due, entrambi con precedenti per reati contro il patrimonio, sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato in concorso.

 

Ultime notizie