venerdì, 23 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Rugby, Italia-Sudafrica spostata a Udine

Rugby, Italia-Sudafrica spostata a Udine

Italia-Sudafrica di rugby si giocherà a Udine. E' stato il presidente della Federazione italiana rugby, Giancarlo Dondi, a decidere lo spostamento del match, per la concomitanza con l'anticipo di serie A tra Fiorentina e Parma, in programma lo stesso giorno, sabato 21 novembre, al Franchi.

-

Termina dunque così la “telenovela” della gara di rugby tra Italia e Sudafrica. E’ stato il presidente della Federazione Italiana Rugby, Giancarlo Dondi, “appurata la concomitanza del Cariparma Test Match Italia-Sudafrica del 21 novembre con l’anticipo del campionato di calcio Serie A Fiorentina-Parma, sentito il parere del responsabile organizzativo dei test match autunnali della Squadra Nazionale “RCS Sport” in merito alle condizioni del manto erboso dello stadio Artemio Franchi e alla prossimità dell’appuntamento internazionale con gli impegni di Champions League della ACF Fiorentina, constatata l’impossibilità di pervenire ad una soluzione in grado di soddisfare tutte le parti in causa”, a disporre lo spostamento della partita tra Italia e Sudafrica allo stadio Friuli di Udine, “grazie all’interessamento e alla disponibilità della Regione Friuli Venezia Giulia”.

Il Comune di Firenze e la Lega Calcio sono stati informati della decisione. “Alla luce della situazione venutasi a creare nell’ultimo periodo – ha dichiarato il Presidente federale – abbiamo preferito optare per una sede alternativa a Firenze per tutelare i nostri partner, la nostra Nazionale e i nostri ospiti sudafricani. I tempi tecnici per l’allestimento dello Stadio Franchi tra la partita di Serie A, il test-match internazionale di rugby e l’incontro della Fiorentina in Champions League erano troppo esigui per garantire la perfetta riuscita di tutte le tre manifestazioni e non era pensabile affrontare i Campioni del Mondo in una situazione di precarietà. Ringrazio il Comune di Firenze per gli sforzi profusi e per aver compreso che la nostra decisione di non disputare Italia – Sudafrica allo Stadio Franchi non andrà in nessun modo a inficiare i nostri rapporti futuri. La volontà di riproporre Firenze quale sede di uno dei futuri impegni autunnali dell’Italia, da parte della FIR, rimane immutata. Desidero inoltre rassicurare i nostri tifosi già in possesso dei biglietti per la partita: potranno ottenere il rimborso dei tagliandi o riconvertirli per l’utilizzo presso la nuova sede dell’incontro. Voglio anche ringraziare le autorità friulane che hanno dato la loro disponibilità ad ospitare l’incontro a poco più di due mesi dal calcio d’inizio”.

La data d’inizio della prevendita per i biglietti dell’incontro di Udine verrà comunicata a giorni. Tutti coloro che avevano già acquistato il biglietto per la partita originariamente programmata allo stadio Franchi Firenze troveranno sui siti di TicketOne e Listicket le indicazioni previste dai rispettivi regolamenti per il rimborso o la sostituzione del biglietto di Firenze con quello per la nuova sede.

CAVANDOLI. “Si tratta certamente di un’occasione persa per la nostra città. Come Amministrazione comunale, a più riprese, abbiamo fatto il possibile affinché questo evento si potesse svolgere allo stadio Franchi nella data stabilita, prospettando anche una serie di soluzioni che potessero conciliare le esigenze di tutti i soggetti interessati”. E’ questo il commento dell’assessore allo sport Barbara Cavandoli, una volta appresa la notizia ufficiale dello spostamento della sede del test match di rugby Italia-Sudafrica del 21 novembre da Firenze a Udine.

“In queste settimane – ha detto ancora l’assessore Cavandoli – al nostro fianco abbiamo avuto l’ambasciata sudafricana, gli albergatori fiorentini e le categorie economiche della città, il mondo della scuola e quello del rugby che avevano messo a disposizione collaborazioni, idee, iniziative collaterali e risorse per costruire un fitto calendario a corollario della giornata clou del 21 novembre. Senza dimenticare ovviamente il gran numero di appassionati che attendevano con grande entusiasmo questo appuntamento. Nel prendere atto della decisione assunta – ha concluso l’assessore Cavandoli – raccogliamo con favore l’intenzione della Federazione Italiana Rugby di riproporre Firenze, in tempi ragionevolmente brevi, quale sede di un evento di pari livello”.

Notizia precedentePatti Smith suona in strada
Notizia successivaA Londa è tempo di festa

Ultime notizie

Coprifuoco in Toscana e a Firenze: il punto della situazione

Nessun lockdown a livello regionale, almeno per il momento. Intanto Firenze vieta lo stazionamento delle persone in 10 zone calde della movida

Modulo di autocertificazione per il coprifuoco (pdf): la nuova versione

Spostamenti di sera solo per validi motivi: alcune Regioni decidono il coprifuoco e torna l'autocertificazione in pdf per motivare le uscite da casa. Il modulo è uguale in tutta Italia

Natura collecta, Natura exhibita: a Firenze in mostra i prodigi naturali

Minerali rari, animali esotici, conchiglie e piume trasformate in oggetti di lusso. I gioielli della natura sono esposti in San Lorenzo

Nuova giunta regionale toscana 2020: Giani annuncia assessori e deleghe

Il neo governatore Eugenio Giani ha comunicato anche l'ultimo nome della sua squadra: ecco tutti gli assessori della giunta regionale e le possibili deleghe