venerdì, 18 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Sanità, ''l’allarme di Monti non...

Sanità, ”l’allarme di Monti non è giustificato”

Da Eunomia Sanità arriva una decisa replica alle dichiarazioni del premier: ''Allarme ingiustificato che rischia di sfaldare il sistema sanitario universalistico''.

-

“L’allarme di Monti non è giustificato, la sanità in Italia non è messa peggio di altri settori e possiamo addirittura vantare uno spread positivo nei confronti di altri Paesi come la Germania”. Ad affermarlo questa mattina, nel corso dalle tavola rotonda di inaugurazione di Eunomia Sanità, è stata Nerida Dirindin, professoressa del Dipartimento di Scienze economico-sociali e Matematico-statistiche dell’Università degli Studi di Torino e una delle massime autorità del settore. “I fondi integrativi – ha aggiunto – sono la soluzione tecnica peggiore sia sul lato del governo della spesa sia sulla qualità dell’assistenza”.

MONTI. Sulla stessa linea Gavino Maciocco, professore del Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Università degli Studi di Firenze e promotore e coordinatore del sito web Saluteinternazionale.info, che ha evidenziato come “le dichiarazioni del premier Monti tendono a sfaldare il principio universalistico dell’assistenza sanitaria, prevedendo nuove forme di finanziamento. Sia che si vada nella direzione dell’assicurazione sanitaria per le fasce alte della popolazione,  che verrebbero così escluse dal servizio sanitario nazionale, sia se si decide di separare alcuni settori della sanità, ad esempio scorporando le prestazioni specialistiche e la diagnostica dai livelli essenziali di assistenza, il risultato è la fine della sanità pubblica”.

IL CORSO. Per Giampaolo Donzelli, presidente del Comitato Scientifico di Eunomia Sanità e professore ordinario della Facoltà di Medicina all’Università degli Studi di Firenze, infine, “non c’è maggiore realtà dello Stato aderente ai principi del dettato costituzionale di quella del Servizio Sanitario Nazionale. I principi di uguaglianza di fronte alla malattia determinano identità e coesione sociale e abbandonare questi valori, come suggerito dalle recenti dichiarazioni del premier Monti, significa minare principi fondamentali del rapporto fiduciario cittadino-stato”. Eunomia Sanità, il corso di Alta Formazione in Politiche per la Salute diretto da Giampaolo Donzelli, continuerà fino a venerdì. Il tema della quarta edizione è l’emancipazione della medicina.

Ultime notizie

La Rondine di Puccini al Teatro del Maggio musicale fiorentino

Molte accortezze anti-Covid, ma ancora tanta voglia di fare spettacolo. Al Maggio torna un titolo riscoperto del repertorio pucciniano

Il concerto dei Bowland a Villa Bardini (in streaming)

Un'esibizione speciale che sarà trasmessa sui social. Lattexplus lancia un nuovo progetto che lega insieme musica e location esclusive

Tessera elettorale smarrita o piena: cosa fare per ritiro, cambio o rinnovo

Persa, danneggiata o rubata: la procedura da seguire per richiedere il documento essenziale al momento del voto