lunedì, 10 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaScatta l'operazione “Salva il rospo”

Scatta l’operazione “Salva il rospo”

Il Wwf Toscana chiama a raccolta tutti quei volontari che nelle prossime settimane, vorranno salvare gli anfibi dalle auto in transito lungo le strade intorno a Firenze e Prato. Le piogge che cadranno nelle prossime settimane risveglieranno rane, rospi e tritoni, che iniziano le consuete migrazioni riproduttive.

-

 

Il Wwf Toscana chiama a raccolta tutti quei volontari vogliono salvare gli anfibi dalle auto in transito lungo le strade intorno a Firenze e Prato. Le piogge che cadranno nelle prossime settimane risveglieranno rane, rospi e tritoni, che iniziano le consuete migrazioni riproduttive.

SOS ANFIBI. L’organizzazione animalista ha pensato così di mettere in campo una vera e propria operazione “SOS ANFIBI” per salvare le centinaia di animali che ogni anno vengono investiti dalle automobili, nel vano tentativo di attraversare la strada per raggiungere una stagno o una pozza.

I VOLONTARI. Di cosa si occuperanno i volontari? Trasporteranno manualmente gli anfibi da una parte all’altra della strada, oltre a raccogliere i dati per poi costruire barriere antiattraversamento lungo i tratti a rischio. Dove sarà possibile, verranno realizzati anche dei piccoli sottopassi e stagni alternativi.

L’INCONTRO. Saranno oltre 10 i comuni dell’area tra Firenze e Prato interessati dall’iniziativa, a partire dal mese di febbraio. Per saperne di più, il WWF Toscana ha organizzato un incontro pubblico, venerdì prossimo (21 gennaio), a Fiesole, presso Villa Peyron, a partire dalle ore 21,15.

Ultime notizie