mercoledì, 28 Settembre 2022
HomeSezioniCronaca & PoliticaScritte Casaggì, continua ''l'invasione'' del...

Scritte Casaggì, continua ”l’invasione” del quartiere 3 / FOTO

Continuano a comparire, lungo le strade del quartiere 3 (ma anche di altre zone di Firenze) scritte e manifesta di ''Casaggì'', il cetro sociale di destra. Tempo fa, anche il presidente del Q3 Andrea Ceccarelli aveva denunciato quanto stava accadendo. Ma le scritte non si fermano.

-

Pubblicità

Casaggì, nuove scritte nel quartiere 3.

I CASI. E’ già da qualche tempo che, lungo le strade del quartiere (ma non solo, perché casi simili sono stati segnalati anche in altre zone della città) appaiono un po’ ovunque (sulle rotatorie, sulle pareti degli edifici, attaccati a semafori e altri oggetti di arredo urbano), scritte e cartelli di casaggì, il centro sociale di destra.

Pubblicità

CECCARELLI. L’ultima scritta comparsa è quella lungo la pista ciclabile di via Austria, nella zona di viale Europa. Un “fenomeno” ormai sotto gli occhi di tutti i cittadini, che qualche tempo fa aveva provocato anche un intervento del presidente del Quartiere 3 Andrea Ceccarelli. “Curioso – aveva scitto sul suo blog – i giovani del PDL (Casaggì con l’accento sulla i) riempiono la città e il Quartiere 3 di scritte sui muri e di manifesti abusivi, mentre il loro partito si erge da anni a paladino del decoro e della lotta al degrado. Sono settimane, ormai, che sui muri della città e del Quartiere 3 appaiono scritte abusive di ‘Casaggì’, l’organizzazione giovanile del PDL. Da qualche giorno, sono apparsi anche dei manifestini che riportano semplicemente il nome del movimento. Ora, se comprendiamo perfettamente l’ambizione dei giovani di centrodestra a ricordare a tutti che esistono anche loro, non capiamo bene come le eroiche gesta dei giovani seguaci di Berlusconi si collochino all’interno di un partito che, ad ogni pie’ sospinto, parla di decoro, di lotta al degrado e di garantire, meglio di altri, la sicurezza dei cittadini (che, come si sa, è un bene prezioso ed è direttamente collegato a quello del decoro). Ancora più curioso il fatto che di Casaggì-con-l’accento-sulla-i faccia parte integrante anche un consigliere comunale del PDL, che si è ben guardato dal prendere le distanze dalle ‘intemperanze’ dei suoi colleghi di partito”.

{phocagallery view=category|categoryid=196|limitstart=0|limitcount=0}

Pubblicità

Ultime notizie