mercoledì, 27 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSenegalesi uccisi, il rimpatrio delle...

Senegalesi uccisi, il rimpatrio delle salme. Caccia al covo segreto di Casseri

Si è svoto questa mattina alle cappelle del commiato di Firenze, il rito dell'abluzione delle salme di Samb Modou e Diop Mor, i due ambulanti senegalesi uccisi in piazza Dalmazia a Firenze dal killer di estrema destra Gianluca Casseri.

-

Si è svolto questa mattina alle cappelle del commiato di Firenze, il rito dell’abluzione delle salme di Samb Modou e Diop Mor, i due ambulanti senegalesi uccisi in piazza Dalmazia a Firenze dal killer di estrema destra Gianluca Casseri.

IL VIAGGIO PER IL SENEGAL. L’arrivo delle salme a Dakar, in Senegal, è previsto intorno alle 1,00 della prossima notte: sono partite questa mattina da Firenze, poi – intorno alle 16,50 – decollerà da Bologna il volo per Marrakech. In seguito le salme saranno trasportate a Dakar.

SOLDI PER LE FAMIGLIE. Intanto, al mercato di San Lorenzo è partita una raccolta di fondi per aiutare le famiglie dei due senegalesi, Sougou Mor e Mbenghe Cheike, gravemente feriti da Casseri all’esterno del mercato centrale, tra le bancarelle.

SI CERCA UN COVO SEGRETO. Sul fonte delle indagini, proseguono gli accertamenti degli inquirenti: si dà la caccia al nascondiglio segreto di Casseri. Due chiavi, trovate in casa dell’uomo, potrebbero aiutare a scoprire un eventuale nascondiglio. Finora non sono state rintracciate le serrature corrispondenti. Il sospetto è che tra Pistoia e Firenze possa esistere un un punto d’appoggio in cui Casseri teneva nascosta la sua roba tra cui un computer su cui scriveva, che ancora non è stato trovato.

No al razzismo tra canti e preghiere: migliaia al corteo / FOTO – VIDEO

Ultime notizie