domenica, 27 Novembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaSesto, l'Udc ha la sua...

Sesto, l’Udc ha la sua candidata

Alle elezioni comunali di Sesto Fiorentino l’UDC correrà da sola, con il proprio simbolo, e presenterà Silvana Giovannini come candidato sindaco.“ No alla Ztl, aiuti alle famiglie e ascolto dei cittadini. La vera alternativa siamo noi”.

-

- Pubblicità -

Cinquantaquattro anni, maestra di scuola elementare, Giovannini è attualmente membro del Centro Civico n. 2. E’ cresciuta nella Democrazia Cristiana, di cui a Sesto è stata segretaria dal novembre ’93 al settembre ’95. In seguito ha aderito al PPI e, dopo la spaccatura tra i popolari, al CDU che nel 2002 ha dato vita, insieme ad altre formazioni d’ispirazione cattolica, all’Unione di Centro.


“Ho accettato volentieri – ha detto Silvana Giovannini durante la conferenza stampa che si è tenuta questa mattina – l’invito a candidarmi che mi hanno rivolto gli amici sestesi e la segreteria provinciale del partito. Dovrò fare alcuni sacrifici perché sono una donna che lavora e ha famiglia, ma a spingermi sono la passione politica e l’affetto per Sesto, una città che vedo sempre più insofferente verso il monocolore che la governa. Anche qui – ha continuato Giovannini – sta finendo l’epoca delle ideologie e del conformismo elettorale, ma il PDL non sembra in grado di presentarsi come forza di governo. La vera alternativa siamo noi dell’UDC”.  

- Pubblicità -

Tra le proposte più importanti di Giovannini ci sono l’abolizione della Ztl, la riqualificazione dei quartieri periferici e misure più incisive per affrontare la crisi economica che colpisce anche le famiglie sestesi, come ad esempio l’apertura di un tavolo di concertazione con i centri della grande distribuzione, i negozi di vicinato e i sindacati.

Inoltre: ampliamento dell’aeroporto Vespucci con la costruzione di una pista parallela all’autostrada Firenze-Mare; costruzione del termovalorizzatore (ma non a Case Passerini) per evitare la paralisi dello smaltimento dei rifiuti nell’area metropolitana e contemporaneamente riqualificazione dell’area di Case Passerini inserita nel più grande centro direzionale della Toscana; costruzione, con il finanziamento anche di privati, di un grande parcheggio interrato nelle piazze Vittorio Veneto, del Mercato e Lavagnini per rivitalizzare il centro cittadino. “Sono solo alcune delle idee che avanzeremo ai sestesi – ha spiegato la candidata sindaco – perché il programma vogliamo scriverlo insieme ai cittadini, ascoltandoli e discutendoci”.  

- Pubblicità -


“Eravamo e siamo per l’abolizione delle Province perché inutili e costose – hanno detto il segretario comunale e quello provinciale dell’UDC, Piero Polli e Alessandro Del Taglia – ma anche perché crediamo nella centralità dei Comuni. Per questo è importante che in una realtà significativa come Sesto l’UDC sia presente e candidi una persona come Silvana, che ha fatto tanta “gavetta” politica e vive la quotidianità come lavoratrice e madre di famiglia”.


Presente al lancio della candidatura di Giovannini anche il consigliere regionale dell’UDC Marco Carraresi, che ha parlato dell’area metropolitana fiorentina. “Per il bene dell’area metropolitana – ha detto – i Comuni devono imparare a camminare, cioé a decidere, insieme. Questo è uno dei motivi per cui giudichiamo negativamente l’operato del sindaco Gianassi, che sembra avere una visione dei problemi troppo localistica, come dimostra il suo atteggiamento sull’aeroporto”.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -