venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaSollicciano, detenuto si impicca nel...

Sollicciano, detenuto si impicca nel bagno. Era in attesa del processo

Un detenuto di circa cinquanta anni, incarcerato con l'accusa di tentata rapina, la scorsa notte si è impaccato nel bagno del carcere di Sollicciano. L'uomo era in attesa del processo.

-

Un detenuto di circa cinquanta anni, incarcerato con l’accusa di tentata rapina, la scorsa notte si è impaccato nel bagno del carcere di Sollicciano.

IL FATTO. Un detenuto di circa 50 anni, italiano, è stato trovato morto nel carcere di Sollicciano. L’uomo si sarebbe tolto la vita impiccandosi nel bagno. Il detenuto ”di circa 50 anni – spiega il sindacato di polizia penitenziaria Sappe – si è impiccato nel bagno della cella, intorno a mezzanotte e mezza, utilizzando un lenzuolo.

IL PROCESSO. ”L’uomo era in attesa di primo giudizio per tentata rapina e aveva già avuto precedenti detenzioni” prosegue il sindacato ”questo suicidio testimonia una volta di più la drammaticità quotidiana che si vive nello nostre galere”.

Ultime notizie