martedì, 22 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Sosta, stop ai permessi per...

Sosta, stop ai permessi per chi sta vicino a Firenze

Parcheggi, nuovo giro di vite. Stop ai permessi di sosta per chi abita nel raggio di 40 km da Firenze, ma chiede il domicilio in città. In compenso vengono introdotti gli abbonamenti trimestrali. Novità anche per chi ha il contrassegno della Zcs1.

-

 

Parcheggi, nuovo giro di vite. Stop ai permessi di sosta per chi abita nel raggio di 40 km da Firenze, ma chiede il domicilio in città. In compenso vengono introdotti gli abbonamenti trimestrali. Novità anche per chi ha il contrassegno della Zcs1.

ABBONAMENTI. La delibera di giunta approvata oggi prevede l’introduzione dell’abbonamento trimestrale alla sosta negli spazi promiscui (a pagamento per i non residenti, gratis per i residenti), oltre a quelli mensili e annuali. Introdotto anche uno specifico abbonamento annuale per le officine di autoriparazione e autolavaggio per la sosta dei veicoli in riparazione.

ZCS1, NOVITA’. Respiro di sollievo per chi risiede in quei ritagli di quartiere che ricadono sotto la Zcs1 ma non fanno parte in realtà del Quartiere 1-Centro storico. D’ora in poi questi residenti potranno finalmente parcheggiare nel proprio quartiere di riferimento. Il problema riguarda Q2, Q4 e Q5.

DOMICILIO. Più complicata la questione del contrassegno ai domiciliati in Zcs per ragioni di studio, lavoro o cure mediche (contrassegno che di fatto equipara i domiciliati ai residenti). Fino ad oggi il contrassegno non veniva rilasciato a chi risiedeva nelle province di Firenze, Prato, Pistoia, Arezzo, Pisa e Siena. D’ora in poi, invece, verrà rilasciato solo a chi ha la residenza a più di 40 km da Firenze, indipendentemente dalla provincia.

CHI PUO’ PARCHEGGIARE E CHI NO. Dunque nessun contrassegno (e nessun parcheggio libero) per chi risiede in provincia di Firenze e Prato (il divieto riguarda tutti i comuni). Per quanto riguarda la provincia di Pistoia permesso negato ai residenti di Sambuca Pistoiese, Pistoia, Montale, Agliana, Quarrata, Lamporecchio, Serravalle Pistoiese, Larciano, Ponte Buggianese, Monsummano Terme, Pieve a Nievole, Massa e Cozzile, Montecatini Terme e Marliana; per la provincia di Pisa i comuni di San Miniato, Palaia, Montopoli in Valdarno, Santa Croce sull’Arno e Castelfranco di Sotto. E ancora passando alla provincia di Siena, niente contrassegno per i residenti nei comuni di San Gimignano, Poggibonsi, Gaiole in Chianti, Castellina in Chianti, Colle Val d’Elsa e Radda in Chianti; e per la provincia di Arezzo idem per i residenti dei comuni di Montevarchi, Cavriglia, San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini, Loro Ciuffenna, Castelfranco di Sopra, Pian di Scò, Ortignano Raggiolo, Castel Focognano, Castel San Niccolò, Montemignaio, Poppi, Pratovecchio e Stia. E infine rientra nell’elenco anche un comune della provincia di Bologna, ovvero di Castiglione dei Pepoli. I residenti negli altri comuni delle varie province potranno invece fare richiesta del contrassegno domiciliati che consente la sosta nella Zcs.

Ultime notizie

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Livorno

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Grosseto: entrano Anselmi e Gazzetti del Pd e l'elbano Marco Landi della Lega

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Grosseto

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Grosseto, dove Leonardo Marras fa il pieno di preferenze

Referendum: cosa succede e cosa cambia con il sì al taglio dei parlamentari

Quando entrerà in vigore le legge costituzionale e le modifiche al numero dei parlamentari, degli eletti all'estero e dei senatori a vita

Elezioni Toscana, eletti e preferenze ai candidati di Firenze 4

I candidati eletti e tutte le preferenze della circoscrizione Firenze 4: Calenzano, Campi, Lastra a Signa, Scandicci, Sesto Fiorentino, Signa