mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Sostegno ai diversamente abili

Sostegno ai diversamente abili

l presidente della Provincia di Firenze Matteo Renzi e il presidente dell’Associazione di promozione sociale “Sipario”, Marco Martelli Calvelli, hanno firmato un protocollo d’intesa

-

Gli obiettivi dell’accordo sono quelli di accrescere la socializzazione dei soggetti diversamente abili e di favorire il loro inserimento nel mondo lavorativo e nel tessuto sociale della città. La cerimonia della firma è avvenuta martedì sera scorso durante una cena organizzata nel ristorante “I ragazzi di Sipario”, in via Serragli 104.

L’accordo mira a creare sinergie in grado di proporre occasioni formative – in particolare corsi di ristorazione, percorsi artistici e sportivi – in favore dei soggetti diversamente abili. Il protocollo, valido per il triennio 2008-2009-2010, prevede la realizzazione di un percorso formativo ed educativo. Un gesto concreto, quello della Provincia, che va in aiuto ad un’associazione che opera a sostegno e a fianco delle famiglie dei ragazzi diversamente abili di Firenze e del suo territorio per contribuire al miglioramento della qualità della loro vita e per promuovere una cultura in cui ogni persona ha pari dignità.

Notizia precedenteFiabe a Castel di Poggio
Notizia successiva“Salviamo l’area cani”

Ultime notizie

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Dove vedere Fiorentina Crotone in tv: Sky o Dazn?

Dopo la roboante sconfitta contro il Napoli, la Fiorentina si appresta ad incontrare il Crotone nel prossimo incontro di campionato, che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici