venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Spaccio, alcol e immigrazione clandestina:...

Spaccio, alcol e immigrazione clandestina: controlli della polizia

Operazione della polizia, ieri, in centro, nel periodo di festività: controllate 132 persone, di cui 11 sono finite in Questura per essere sottoposte a fermo per identificazione. Un tunisino è stato arrestato dopo essere stato sorpreso a spacciare eroina in Santa Croce. Denunciato un uomo per guida in stato d'ebbrezza.

-

Controlli della polizia durante le festività, in centro e non solo.

L’OPERAZIONE. Dal pomeriggio di ieri, volanti e poliziotti di Quartiere hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’illegalità, dello spaccio di stupefacenti e dell’immigrazione clandestina. Complessivamente, sono state controllate 132 persone, di cui 11 sono finite in Questura per essere sottoposte a fermo per identificazione.

DENUNCE. Piazza della Stazione, Via della Mattonaia, Piazza Ghiberti, piazza Duomo e San Lorenzo: sono state queste le zone dove gli agenti hanno rintracciato i soggetti per i quali si è reso necessario procedere all’identificazione. Tra questi, 6 sono stati denunciati per la violazione delle norme sugli stranieri, mentre per quattro di loro sono scattate le manette per l’inottemperanza all’Ordine del Questore di lasciare il territorio. Per tutti gli irregolari sono state avviate le procedure di espulsione dal territorio nazionale.

SPACCIO. Ma non solo. Nella serata di ieri, infatti, gli agenti delle volanti hanno sorpreso, in piazza Santa Croce, un cittadino tunisino 43enne, pregiudicato e clandestino, mentre cedeva una dose di eroina a due giovani italiani. Lo straniero è stato arrestato e condotto nel carcere di Sollicciano, mentre i due giovani sono stati segnalati alla Prefettura in quanto assuntori di droghe.

ALCOL. E non è mancata nemmeno la lotta all’abuso di alcool: poco prima delle una della scorsa notte una pattuglia del Reparto Mobile di Firenze, impiegata in attività controllo del territorio, ha denunciato in viale Rosselli il conducente di un’autovettura per guida in stato di ebbrezza, ritirandogli la patente. L’uomo (un pistoiese del ’69) è stato sorpreso alla guida con un tasso alcolemico di 1,08 g/l.  Poco più tardi, in piazza Indipendenza, la volante ha sanzionato per ubriachezza manifesta un 26enne georgiano, in preda ai fumi dell’alcol.

Ultime notizie

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Osservate speciali Pistoia e Siena. Il colore della Toscana prossima settimana sembra probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo si riaffaccia il rischio di passare da zona arancione a rossa

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi