venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Strade, due milioni di lavori

Strade, due milioni di lavori

E' la cifra stanziata per alcuni interventi sulle strade cittadine: sarà rifatta via San Bonaventura, ed è stato approvato anche il progetto di un nuovo percorso pedonale tra largo Annigoni e via dell’Agnolo.

-

Quasi 2 milioni euro per le strade cittadine. E’ quanto stanziato dalla giunta comunale che, su proposta dell’assessore alla mobilità e manutenzioni Massimo Mattei, ha approvato alcune delibere in materia di lavori sulle strade.

PROGETTI. In dettaglio, si tratta del progetto esecutivo dell’intervento di manutenzione straordinaria di via San Bonaventura, dei progetti definitivi a contratto aperto per la manutenzione dei piani viari e delle strade dei cinque quartieri cittadini, e del progetto esecutivo della nuova sistemazione di largo Annigoni, con la realizzazione di un percorso pedonale di collegamento con via dell’Agnolo.

VIA SAN BONAVENTURA. Per quanto riguarda via San Bonaventura, l’intervento prevede il risanamento della carreggiata e del marciapiede. Quest’ultimo sarà anche allargato e verrà realizzato ex novo nel tratto di fronte all’ex convento di San Bonaventura. Il tutto per un investimento di 330mila euro.

MANUTENZIONI. I progetti a contratto aperto, invece, prevedono interventi di manutenzione di carreggiate e marciapiedi, che saranno definiti dagli uffici del Comune sulla base delle segnalazioni che arriveranno da parte della Polizia Municipale, dei cittadini e di altri uffici. In totale sono stati stanziati 1.400.000 euro da spendere nel 2011 e 2012.

LARGO ANNIGONI. Infine il progetto per largo Annigoni. Si tratta della nuova sistemazione, a seguito della decisione del Comune di non procedere con il trasferimento del mercatino di piazza dei Ciompi. Il cuore dell’intervento è la realizzazione di un percorso pedonale che collega largo Annigoni con via dell’Agnolo, intervento già previsto nell’ambito del progetto unitario relativo alla piazza (oggetto di un concorso internazionale di architettura) e che assume adesso un maggior valore in relazione alla nuova sistemazione dell’area.

PERCORSO PEDONALE. Il percorso si svilupperà all’interno del terreno della Facoltà di Architettura, messo a disposizione dall’Università sulla base di una convenzione, e collegherà due luoghi oggetto di importanti interventi di riqualificazione urbana, ovvero il complesso delle Murate e largo Annigoni. Inoltre, con questo intervento, i cittadini che si recheranno alle Murate potranno utilizzare il parcheggio Sant’Ambrogio posto sotto Largo Annigoni. Senza dimenticare che su via dell’Agnolo si affaccia anche l’ex monastero di Santa Verdiana, oggi sede della Facoltà di Architettura. Il percorso pedonale rappresenta il primo lotto dell’intervento per uno stanziamento di 264mila euro.

Ultime notizie

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Si allontana la zona gialla. Il colore della Toscana la prossima settimana è probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo c'è il rischio di passare da zona arancione a rossa. E intanto scatta il lockdown a Pistoia e Siena

Quando riapriranno le palestre nel 2021: il nuovo Dpcm e la riapertura

Il protocollo di sicurezza da seguire quando riapriranno le palestre è pronto, ma anche con il nuovo Dpcm di marzo non ci sarà la riapertura in zona gialla e arancione. A rischio l'ipotesi sulle lezioni individuali

Dati, Covid in Toscana: oggi più di 1.300 contagi. Bollettino del 25 febbraio

La soglia psicologica degli oltre 1.000 contagi giornalieri non veniva superata ormai da due mesi e mezzo. Sopra quota 1.000 anche in ricoveri. Ecco i dati del bollettino Covid della Regione Toscana aggiornato a oggi (25 febbraio)

In quanti in macchina: zona gialla, arancione e rossa, quante persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona gialla, arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid del governo Draghi