lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaStrade groviera, al via i...

Strade groviera, al via i controlli qualità sui cantieri

Cantieri stradali, controlli qualità a tappeto per verificare la tenuta ed evitare il riaprirsi di buche e avvallamenti in tempi brevi. La prima serie di controlli sistematici decisi dall'amministrazione comunale è partita ieri da via Fibonacci, nel quartiere 2.

-

I tecnici della direzione Mobilità insieme a quelli di Toscana Energia hanno eseguito i carotaggi lungo il cantiere per la sostituzione delle vecchie tubature in ghisa, per verificare l’altezza e la qualità dei materiali usati per i riempimenti e i ripristini degli scavi.

I risultati dei carotaggi, eseguiti a cura e spese di Toscana Energia, dovranno ora essere analizzati e verificati. Questa operazione ha due scopi, spiegano i tecnici: innanzitutto controllare come sono stati eseguiti i lavori, anche e soprattutto per evitare futuri danni alle strade pubbliche; in secondo luogo per consentire a Toscana Energia, come ente appaltante, di poter liquidare i lavori alla ditta esecutrice con cognizione di causa. Il Comune di Firenze sta lavorando per estendere questa metodologia anche agli altri enti che operano per i sottoservizi.

“I controlli avviati la scorsa settimana sui cantieri, con le relative sanzioni, non sono che una parte delle azioni che come ente proprietario delle strade stiamo intraprendendo – commenta l’assessore alla Mobilità Massimo Mattei – Vogliamo controllare cosa succede sopra e sotto le strade e su questo saremo inflessibili”.

Ultime notizie