venerdì, 22 Ottobre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaStrage di Capaci, la Toscana...

Strage di Capaci, la Toscana ricorda l’attentato del 1992

23 maggio 1992. Nel giorno del ventesimo anniversario dell'attentato mafioso in cui persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, la Toscana ricorda tutte le vittime della mafia con manifestazioni in tutta la Regione.

-

23 maggio 1992. Nel giorno del ventesimo anniversario dell’attentato mafioso in cui persero la vita il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro, la Toscana ricorda tutte le vittime della mafia con manifestazioni in tutta la Regione.

LA STRAGE DI CAPACI. Sono le 17.58 del 23 maggio 1992 quando un’esplosione sull’autostrada A29 presso lo svincolo di Capaci, uccide il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. L’auto blindata stava rientrando da Roma. I mafiosi, per assicurarsi la buona riuscita della strage, riempirono una galleria scavata sotto l’autostrada, di 500kg di tritolo. Un’attentato mafioso che ha intensificato la lotta alla mafia e che ha provocato lo sdegno dell’opinione pubblica.

L’ANNIVERSARIO. E nel giorno del ventesimo anniversario della strage di Capaci, oggi 23 maggio 2012, sono molte le iniziative commemorative organizzate dalla Cgil, Cisl e Uil in Toscana. Cortei, manifestazioni e fiaccolate per ricordare tutte le vittime della violenza mafiosa, terroristica e criminale anche alla luce dell’attentato terroristico alla scuola di Brindisi ”Morvillo-Falcone” dello scorso 19 maggio, in cui ha perso la vita Melissa, una studentessa di 16 anni.

FIRENZE. Per il ventesimo anniversario della strage di Capaci e alla luce di quanto accaduto a Brindisi lo scorso 19 maggio, Firenze sta ancora aspettando l’ok dalle autorità per una fiaccolata in una piazza della città.

AREZZO. Nel ventesimo anniversario della strage di Capaci, Arezzo scende in piazza per ricordare la morte di Falcone, sua moglie Francesca e degli agenti della scorta. Arezzo scende in piazza, e lo fa anche per esprimere vicinanza e solidarietà alle famiglie delle giovani vittime di Brindisi. L’iniziativa, organizzata dalle confederazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil, Provincia di Arezzo, Arci, Libera Terra, Avviso Pubblico e Carovana antimafie, da appuntamento alle ore 20.30 di questa sera, in piazza della Libertà per una fiaccolata che raggiungerà piazza Sant’Agostino dove è prevista una diversa e ulteriore manifestazione sugli stessi temi.

GROSSETO. A Grosseto si terrà un presidio dalle ore 16.30 alle ore 19 in piazza della Vasca, di fronte alla Prefettura. Partecipano unitariamente Cgil, Cisl, Uil, Arci, Libera, Anpi, Rete degli Studenti

LIVORNO. Cgil, Cisl e Uil, organizzano a Livorno una fiaccolata. Il corteo silenzioso partirà alle 21 da piazza della Repubblica per andare ad illuminare il cuore della città, percorrendo via Grande fino ai 4 Mori, proseguendo per via San Giovanni con punto d’arrivo davanti alla Prefettura di Livorno.

LUCCA. A Lucca il ritrovo sarà alle ore 20.45 in piazza Verdi per una fiaccolata nel centro fino a piazza Grande. Verrà effettuata una raccolta di firme su un documento unitario che verrà poi consegnato al Prefetto.

MASSA CARRARA. Una mobilitazione contro le mafie e contro il terrorismo è prevista per il prossimo 26 maggio in occasione dell’inaugurazione a Marina di Carrara, davanti al Porto, parco Falcone Borsellino, di un monumento alla legalità alla presenza delle istituzioni e degli studenti. L’appuntamento è per le ore 9 di mattina.

PISA. Il ritrovo è Pisa è fissato per le ore 17.30 ai Licei, punto di partenza del corteo che passerà sotto la prefettura per poi confluire nella piazza della provincia sotto una gigantografia di Falcone e Borsellino, punto in cui la piazza sarà illuminata da centinaia di fiaccole.

PISTOIA. Saranno effettuate assemblee nelle scuole superiori sulla base di quanto concordato nella riunione del Cudir (Comitato unitario difesa Istituzioni Repubblicane). In oltre è in programma un Presidio/volantinaggio in Piazza Duomo (sede della prefettura) in occasione del mercato settimanale.

PRATO. Dalle ore 12 presidio presso la Prefettura in Via Cairoli. Alle 10.30 si è tenuto un incontro unitario al Consiglio Provinciale.

SIENA. In risposta alla violenza inaudita della strage di Brindisi Cgil, Cisl e Uil hanno promosso una mobilitazione in tutti i territori per la giornata, nell’anniversario della morte di Giovanni Falcone, Francesca Morvillo e dei tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro. A partire dalle ore 17.30, si svolgerà un presidio di fronte alla Prefettura.

Leggi anche: Quell’asteroide che da oggi porta il nome di Falcone

Ultime notizie