giovedì, 6 Maggio 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaStragi al volante, se ne...

Stragi al volante, se ne parla a scuola

Martedì 10 febbraio, all’Istituto Gobetti di Bagno a Ripoli, le classi dell'istituto si riuniranno per parlare di sicurezza stradale insieme all’associazione "Gabriele Borgogni" Onlus, alla polizia municipale, agli operatori del 118, agli psicologi e ai ragazzi dell’Unità spinale di Careggi. Obiettivo: fermare le stragi al volante.

-

Sicurezza sulle strade: se ne parla a scuola. L’appuntamento è dunque martedì 10 febbraio, alle 9.30, all’Istituto Gobetti di Bagno a Ripoli.

Uno dei principali scopi dell’associazione Borgogni – che parteciperà all’incontro – è l’attività di sensibilizzazione nelle scuole, di ogni grado, e l’Istituto Gobetti sarà la prima scuola superiore in cui si svolgerà questa iniziativa nel 2009, in seguito anche al tragico incidente avvenuto in via Pistoiese, dove hanno perso la vita tre ragazzi fiorentini.

La richiesta è arrivata dagli stessi ragazzi dell’Istituto Gobetti. Le morti sulla strada riguardano soprattutto i giovani, sono la prima causa di morte dei ragazzi tra i 15 e i 30 anni, ed è fondamentale che proprio dai giovani partano le idee e le riflessioni su questo fenomeno. Durante la mattinata, tutti i vari protagonisti interverranno con le proprie testimonianze e alcuni materiali.

L’Associazione Gabriele Borgogni proietterà un video in cui si vedono le varie fasi di un incidente stradale, e le drammatiche conseguenze di chi si trova con una disabilità grave.

 

Ultime notizie