lunedì, 21 Giugno 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaStraordinari in nero, scoperta ditta...

Straordinari in nero, scoperta ditta edile in evasione totale

Per quattro anni ha pagato in nero gli straordinari di 16 operai, un importo di oltre 140 mila euro, evadendo più di 36 mila euro di contributi previdenziali. Non solo, la società edile, con sede a Barberino di Mugello, è risultata essere in evasione quasi totale, con più di 1,3 milioni di euro di ricavi e circa 200 mila euro di Iva non contabilizzati. Il titolare è stato denunciato e rischia ora da sei mesi a cinque anni di carcere.

-

Secondo quanto emerso dalle indagini, l’impresa edile emetteva e consegnava regolarmente ai propri clienti le fatture per le prestazione effettuate ma, successivamente, le proprie copie venivano distrutte o occultate e non venivano annotate in contabilità. In questo modo non ha mai presentato alcuna dichiarazione, ad eccezione di quella dei sostituti d’imposta, utile per ottenere la certificazione di regolarità contributiva necessaria per poter continuare a lavorare.

In mancanza di ogni documento fiscale e contabile, la guardia di finanza è risalita al volume di affari della società attraverso l’esame della copiosa e dettagliata documentazione extracontabile, rinvenuta presso l’abitazione del titolare della società. L’uomo è stato denunciato per occultamento o distruzione di documentazione fiscale.

Ultime notizie