martedì, 27 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Sulle violazioni dei diritti umani

Sulle violazioni dei diritti umani

Come ogni anno, il gruppo fiorentino di Amnesty organizza una presentazione al pubblico del Rapporto Annuale 2009 di Amnesty International. L'appuntamento è per l'11 giugno, alle 19, nella LibCafè La Cité.

-

Limitazioni alla libertà d’espressione, pena di morte, esecuzioni extragiudiziali, torture e maltrattamenti, processi iniqui, detenzioni illegali, rinvii forzati a richiedenti asilo, sgomberi forzati… Queste e molte altre, le violazioni dei diritti umani, avvenute nel 2008 in 157 paesi, messe in evidenza dal Rapporto Annuale 2009 di Amnesty International

“Dietro alla crisi economica si cela un’esplosiva crisi dei diritti umani” – ha dichiarato recentemente Christine Weise, presidente della Sezione Italiana di Amnesty International – “La recessione ha aggravato le violazioni dei diritti umani, distolto l’attenzione da esse e creato nuovi problemi. Prima, i diritti umani erano messi in secondo piano in nome della sicurezza, ora in nome della crisi economica”.

E ancora: “Miliardi di persone sono private di sicurezza, giustizia e dignità. La crisi che le colpisce ha a che fare con la mancanza di cibo, di lavoro, di acqua potabile, di terra e di alloggio ma anche con l’aumento di disuguaglianza, xenofobia, razzismo, violenza e repressione”.

L’appuntamento a Firenze è in programma per giovedì 11 giugno, nelle 19.00 alla LibCafé La Cité, in Borgo San Frediano 20r. A gestire l’incontro sarà Daniele Stasi, recentemente nominato nel Comitato Direttivo della sezione italiana di Amnesty International.

Per maggiori informazioni sul Rapporto Annuale 2009 di Amnesty Internationa, visitare il sito: www.amnesty.it.

 

 

 


 

Notizia precedenteVoglia di gelato nel Q 4…
Notizia successivaUn anno di Suap

Ultime notizie

Cinema chiusi per Covid, film già visto: “No al Dpcm, sì a misure locali”

Le piccole sale rischiano grosso dopo l'ennesima chiusura per l'emergenza Covid. Abbiamo sentito il presidente di Spazio Alfieri, una tra i cinema d'essai più conosciuti a Firenze

Quante persone possono partecipare ai funerali: regole del dpcm Covid

Cosa prevede il decreto anti-coronavirus del 24 ottobre in caso di funerale: quanti possono essere i partecipanti e per cosa scatta il divieto

Quante persone al ristorante? Il numero massimo previsto dal nuovo Dpcm

Il nuovo Dpcm 24 ottobre dice che possono sedere allo stesso tavolo del ristorante non più di 4 persone, con una sola eccezione: cosa cambia con le nuove regole

Nuovo Dpcm ottobre 2020: il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

Chiusura delle palestre, "coprifuoco" anticipato per bar e ristoranti, semi-lockdown senza blocco degli spostamenti tra regioni: cosa prevede il testo del nuovo Dpcm di ottobre pubblicato in Gazzetta Ufficiale