lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTav, il sindaco scrive a...

Tav, il sindaco scrive a Rubellini

Dovrebbe arrivare a breve il parere dell'Osservatorio ambientale sul progetto Alta Velocità, atteso e annunciato da prima dell'estate. E questa mattina il sindaco ha preso carta e penna per scrivere al presidente dell'organismo, Pietro Rubellini.

-

Un telegramma breve e coinciso, con lo scopo, forse, di accelerare i tempi sulla decisione. Senza però dimenticare quella che è la posizione dell’amministrazione comunale. Stop alla stazione progettata da Norman Foster per l’area degli ex-Macelli, questo punto Renzi l’ha ribadito più e più volte da settembre ad oggi. Troppo invadenti gli scavi, troppo incerto il destino della falda acquifera che si trova sotto la città, troppo costoso il camerone sotterraneo coperto da una struttura in vetro.

L’ultima ipotesi lanciata sul tavolo è stata quella di una mini-Foster in zona Belfiore, di minore impatto sulla falda e più vicina a Santa Maria Novella. Un’idea che ha fatto storcere il naso ai tecnici delle Ferrovie, a causa di costi valutati addirittura maggiori rispetto al progetto iniziale.

In attesa di collocare la stazione sulla mappa, manca ancora all’appello il parere dell’Osservatorio, anche se difficilmente questo potrebbe bastare a rimettere in discussione il passaggio sotterraneo. Nel mentre, Matteo Renzi scrive a Rubellini, per ricordargli di “verificare con attenzione che il progetto su cui l’Osservatorio ambientale si accinge a licenziare il parere – si legge nella lettera – sia conforme e coerente agli elaborati progettuali approvati da questa amministrazione in sede di conferenza di servizio e alle prescrizioni impartite in quella sede”. Poche semplici parole per un compito tutt’altro che semplice.

Ultime notizie