Il telefono in aereo? Può costare molto caro. Lo sa bene un cittadino russo in volo da Roma a Firenze, che non aveva spento il suo cellulare nonostante i ripetuti avvisi.

E il telefono del 52enne è squillato proprio durante la fase di decollo da Fiumicino: è stato il comandante del mezzo, quando è arrivata la telefonata, a segnalare l’episodio alla polizia.

Così, ad attendere il 52enne russo all’aeroporto di Firenze c’erano anche gli agenti, che gli hanno combinato la multa da mille euro.