mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Tentato stupro: due ragazze si...

Tentato stupro: due ragazze si chiudono in bagno e chiamano il 113

Due ragazze di 17 e 18 anni si sono rifugiate nel bagno di una pizzeria in Piazza Stazione dopo che un uomo marocchino aveva tentato di strusciarsi e strofinarsi al corpo della più piccola. Le due amiche, una volta nel bagno, hanno chiamato le volanti che sono intervenute tempestivamente riuscendo a fermare il potenziale stupratore. Per lui è scattata la denuncia e l'avvio delle procedure di espulsione dal territorio nazionale.

-

Due ragazze di 17 e 18 anni si sono rifugiate nel bagno di una pizzeria in Piazza Stazione dopo che un uomo marocchino aveva tentato di strusciarsi e strofinarsi al corpo della più piccola. Le due amiche, una volta nel bagno, hanno chiamato le volanti che sono intervenute tempestivamente riuscendo a fermare il potenziale stupratore. Per lui è scattata la denuncia e l’avvio delle procedure di espulsione dal territorio nazionale.

APPROCCIO. All’inizio sembrava volere solamente una sigaretta e l’accendino, poi qualcosa di più. Quando l’uomo ha tentanto un diverso tipo di approccio cingendo la ragazza più piccola con un braccio e strofinandosi a lei con il corpo, le due amiche si sono impaurite e sono scappate nel primo locale che hanno incontrato.

DOVE. Tutto ciò è avvenuto nei pressi di Piazza Stazione all’uscita di un locale dove le due ragazze stavano passando la serata.

IL RIFUGIO. Quando si sono sentite minacciate dal marocchino 31enne, le giovani sono scappate ed hanno trovato rifugio all’interno del bagno di una pizzeria in Piazza Stazione, luogo dal quale hanno chiamato i soccorsi con il cellulare.

SOCCORSI. La Polizia è intervenuta tempestivamente ed è riuscita a fermare il marocchino che stava tentando la fuga dopo essersi accorto che le due ragazze avevano chiamato aiuto con il telefono.

RESISTENZA. L’uomo ha anche tentato di reagire contro gli agenti della Polizia che hanno potuto constatare con mano il tentato scasso della porta del bagno riportante segni di lesione recenti.

DENUNCIA ED ESPULSIONE. Il marocchino 31enne, senza precedenti, è stato portato in Questura dove è stato denunciato per violenza sessuale, per violenza privata e per resistenza a pubblico ufficiale. Nei suoi confronti, inoltre, sono state avviate le pratiche di espulsione dal territorio nazionale.

Ultime notizie

Covid Toscana, sono i 1.163 nuovi casi: i dati del 3 marzo

I dati del bollettino Covid della Toscana del 3 marzo: casi di nuovo sopra quota mille, percentuale positivi al 4,67%

A che ora chiudono i bar e fino a quando sono aperti per l’asporto

Il nuovo Dpcm Draghi stabilisce a che ora chiudono i bar e i ristoranti dal 6 marzo: ecco quando possono stare aperti e le novità per gli orari dell'asporto

Centri commerciali aperti o chiusi sabato e domenica: cosa dice il nuovo Dpcm

Shopping a ostacoli. In zona bianca, gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali anche per il nuovo Dpcm Draghi. Quando riapriranno?

Quante persone possono partecipare ai funerali in zona gialla, arancione e rossa

Funerale in zona gialla, arancione o rossa, le regole anti-Covid: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe agli spostamenti secondo il Dpcm