domenica, 27 Novembre 2022
- Pubblicità -
HomeSezioniCronaca & PoliticaTerremoto di magnitudo 4.1 tra...

Terremoto di magnitudo 4.1 tra il Chianti e Firenze

Scosse di terremoto in provincia di Firenze. La prima durante la notte, nel Chianti. Poi i fenomeni si sono replicati. Paura anche in città a Firenze. Tutti gli aggiornamenti

-

- Pubblicità -

Continue scosse di terremoto sulle colline del Chianti, alcune avvertite distintamente tra Firenze e Siena. Dalla notte tra giovedì 18 e venerdì si stanno verificando una serie di sismi. L’epicentro è localizzato tra Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano e Tavarnelle Val di Pesa.

Paura anche in città a Firenze, con gente in strada e alcune scuole in provincia evacuate per precauzione. Già nella giornata di giovedì 18, in Chianti, si era registrata una scossa di magnitudo 2.5, alle ore 15.37

Terremoto in Chianti e a Firenze, minuto per minuto

- Pubblicità -

Ore 16.32 Non si segnalano danni neanche nei musei del Polo Fiorentino, tutti regolarmente aperti. A comunicarlo è la stessa soprintendente ad interim Alessandra Marino. Prosegue comunque la ricognizione accurata e di dettaglio per verificare la presenza di eventuali danni non immediatamente visibili.

Ore 16.00 – Una sola richiesta di intervento di verifica ai vigili del fuoco: questo il rassicurante bilancio dopo lo sciame sismico della mattinata che è merso al termine dell'unità di crisi.
La decisione di far uscire in anticipo i dipendenti dagli uffici e di chiudere temporaneamente i musei civici è stata presa a scopo precauzionale per verificare eventuali danni.
A breve saranno riaperti i musei civici e gli impianti sportivi. Le scuole saranno regolarmente aperte domani. La Protezione civile rimane in stato di allerta e monitora costantemente gli eventi.

- Pubblicità -

Ore 13.43 – Prosegue lo sciame sismico. “E' impossibile prevederne la durata“, dicono gli esperti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Nell'ultima ora si sono sussegite scosse deboli e fenomeni più forti (quello di intensità maggiore è avvenuto alle 13.09, magnitudo 3.2). 

Ore 12.53 – Il Comune conferma che al momento non risultano danni a persone e cose. In corso le verifiche statiche. Chiusi preventivamente i Musei civici. I dirigenti scolastici hanno fatto uscire dagli istituti gli alunni come prevede il protocollo di sicurezza.
Il sindaco Dario Nardella ha convocato l’Unità di crisi alle 13 a Palazzo Vecchio.

- Pubblicità -

Ore 12.30 – Continua lo sciame sismico. La sala operativa della protezione civile di Firenze comunica che al momento non si registrano danni a cose e persone. “In alcuni comuni a scopo precauzionale sono state disposte le evacuazioni degli edifici scolastici”, viene spiegato.

Ore 12.03 – Continua lo sciame sismico con altre scosse intorno alla magnitudo 2 nel distretto del Chianti. Dal giorno prima le scosse registrate sono oltre 80.

Ore 11.36 – Trema il pavimento e ballano i vetri anche in città a Firenze, a seguito della forte scossa di terremoto (4.1 di magnitudo), che è stata preceduta da un altro movimento sismico di magnitudo 3.
Gente in strada a Firenze con numerose chiamate ai vigili del fuoco.
Alcune scuole in Chianti, a Firenze e a Siena sono state evacuate per precauzione. Al momento non risultano danni a persone o cose

Ore 10.39 – Una scossa più forte di terremoto (magnitudo 3.8) viene avvertita dalla popolazione anche a Firenze. Seguono altri fenomeni con magnitudo tra 2 e 2.3 per quasi un’ora

Ore 9.00 – In meno di un’ora e mezza, tra le ore 9.00 e le 10.20 la terra trema più volte. L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia registra 16 scosse, con una magnitudo che varia tra 2.1 e 2.7.

Ore 5.49 – Scossa di magnitudo 2.1 sempre sulle Colline del Chianti

Ore 1.09 – Durante la notte trema la terra in Chianti, tra  Barberino Val d'Elsa, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano e Tavarnelle in Val di Pesa. La magnitudo è di 3.5, comunica l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv).

La situazione viene monitorata dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, che anche tramite il suo profilo Facebook diffonde le notizie sulle scosse di terremoto in Chianti.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -