Una guida per la terza età. La brochure è stata presentata da Graziano Cioni, il direttore della Società della Salute Riccardo Poli e il presidente di Mercafir Valdemaro Nutini, al Mercato dell’opportunità alla Mercafir. “Abbiamo scelto di venire qui al mercato delle opportunità perché si tratta di un posto molto frequentato dagli anziani – spiega Cioni – che qui vengono ad acquistare frutta, verdura e pesce a prezzi super convenienti. È quindi l’occasione per consegnare loro questo libretto, che poi verrà distribuito attraverso le associazioni che hanno collaborato alla loro realizzazione, ovvero l’Ancescao e quindi i centri anziani, l’Auser e la Uisp”.

Sfogliando la guida, nella parte iniziale viene illustrata la situazione demografica di Firenze caratterizzata da una forte presenza di anziani (il 26% della popolazione) e vengono tracciate le principali politiche in materia di prevenzione e di intervento soprattutto per la non autosufficienza. La parte centrale e più corposa del libretto è dedicata all’invecchiamento e agli stili di vita, con una particolare attenzione al capitolo dell’alimentazione: molte infatti le informazioni su come e cosa mangiare, i consigli per evitare l’obesità e per mantenersi in forma. Utile, da questo punto di vista, il vademecum con le buone regole: si va da “bere acqua a sufficienza” a “ridurre i grassi”, da “aumentare la quantità di fibre” a “variare il più possibile l’alimentazione” fino a “distribuire gli alimenti nella giornata” e “masticare bene”. Altro tema molto importante trattato nella guida è quello dell’attività fisica, che insieme a una sana alimentazione, è fondamentale per un invecchiamento ottimale. Rientra in questo ambito anche il programma AFA (attività fisica adattata) e nel libretto ci sono le informazione per accedere a questo servizio.

La parte finale della pubblicazione è dedicata alle associazioni impegnate nel mondo della terza età e che collaborano al progetto “La Forza dell’anziano”. Si tratta di Ancescao, Auser e Uisp. Gli utenti potranno quindi trovare gli indirizzi dei centri anziani e delle sedi delle associazioni, i numeri di telefono e le attività promosse a favore degli anziani. Infine, nell’ultima pagina, i numeri dell’Aiuto anziani, il servizio di consulenza, informazione, sostegno e interventi domiciliari a favore degli over 65 anni che vivono soli: 055/2339600 e 055/2339601 e il numero verde 800/801616.