Venerdì 21 gennaio la neve potrebbe tornare a quote basse, anche a Firenze. Stando alla previsioni del centro funzionale della Regione Toscana, i fiocchi bianchi potrebbero arrivare in città, ma il fenomeno sarà probabilmente di debole intensità, al massimo dovrebbero cadere 5 centimetri di neve. Il Comune consiglia comunque di limitare l’uso delle auto, di ridurre gli spostamenti e di viaggiare con pneumatici da neve o catene a bordo.

UNITA’ DI CRISI. A Firenze è ancora fresco il ricordo dei disagi vissuti a dicembre. L’unità di crisi comunale si è riunita questo pomeriggio nella sala operativa della protezione civile all’Olmatello ed ha definito le modalità di intervento in raccordo con i responsabili dei servizi comunali, aziende partecipate e 118.

NeveSignoriaPiccolaALLERTA METEO. Intanto è arrivata una nuova allerta meteo, valida fino alle ore 12,00 di sabato per le zone del Mugello ed Alto Mugello, la Val di Sieve, il bacino dell’Ombrone-Bisenzio, il Valdarno Superiore ed Inferiore. Si prevedono nevicate, anche abbondanti, sui versanti adriatici dell’Appennino fiorentino, inizialmente a quote collinari in calo fino a quote di pianura.

RENZI SU FACEBOOK. Già ieri il sindaco Matteo Renzi aveva invitato i fiorentini a lasciare la macchina a casa, nel caso di una nuova nevicata. Il Comune consiglia di tenersi costantemente informati attraverso il sito internet www.comune.fi.it e l’ascolto delle radio che svolgono il servizio Infotraffic.

LA GUIDA. I consigli su come affrontare l’eventuale emergenza-neve arrivano pure dalla protezione civile provinciale, che ha stilato una guida sintetica con le norme di comportamento. Come guidare, quando montare le catene, in che modo spargere il sale: sono alcuni dei consigli contenuti nel documento che è consultabile sul sito della Provincia (Clicca qui per vedere la guida).