martedì, 21 Gennaio 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica La tramvia per Bagno a...

La tramvia per Bagno a Ripoli senza pali

In due tratti la linea 3.2 della tramvia non avrà pali e fili di alimentazione. La Regione Toscana pagherà per l’adeguamento dei progetti

-

La linea 3.2 della tramvia per Firenze sud e Bagno a Ripoli in due tratti viaggerà a batteria, senza la presenza di pali di alimentazione. A pagare per questo adeguamento del progetto sarà la Regione Toscana, mettendo sul tavolo 650mila euro in più, anche per delineare i futuri parcheggi scambiatori a servizio della T3.

Lo ha deciso la giunta regionale, approvando a voti unanimi una delibera. “Se la realizzazione di questa estensione del sistema tranviario fiorentino, con tecnologie più moderne e avanzate rispetto alle precedenti, comporta un aumento dei costi ma può garantire un risultato migliore a livello di inserimento nel contesto urbano, la Regione è pronta a fare la propria parte”, ha detto l’assessore della Regione Toscana alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli.

I costi di progettazione della tramvia per Bagno a Ripoli senza pali e fili

Grazie alla tecnologia “catenary free”, come viene chiamata dai tecnici, Sirio non avrà bisogno di fili di alimentazione sostenuti da pali in due tratti: nei 2 chilometri tra piazza della Libertà e via Giovine Italia all’altezza dell’Archivio di Stato, consentendo di ottenere il nulla osta della Sovrintendenza, e poi nella zona di Gavinana lungo viale Giannotti.

Il costo complessivo della progettazione definitiva della linea della tramvia per Bagno a Ripoli è stato aggiornato così a quasi 4 milioni di euro, 3.960.000 euro per l’esattezza: la maggior parte, 3.150.000 euro, saranno coperti della Regione Toscana, 690mila euro dal Comune di Firenze e 120mila euro dal Comune di Bagno a Ripoli.

“L’estensione a sud, verso Bagno a Ripoli, della linea tranviaria fiorentina rappresenta un obiettivo di primaria importanza per il miglioramento della qualità dell’aria e per la soluzione dei problemi legati al traffico nel capoluogo regionale – ha aggiunto Ceccarelli – a vantaggio anche di tutti i Comuni che gravitano a sud di Firenze e che vedono quotidianamente centinaia di lavoratori e studenti entrare in città utilizzando mezzi privati”.

Progetto sistema tramvia Firenze linee 3.2 4 e 2.2

Il progetto per la linea 3.2 della tramvia per Bagno a Ripoli

7 chilometri e mezzo di percorso, 17 fermate per un tempo di percorrenza di circa 20 minuti: sono questi i numeri del primo progetto per la linea 3.2 della tramvia che collegherà Bagno a Ripoli a piazza della Libertà, passando per Firenze sud. Nelle scorse settimane è iniziato anche lo studio per l’eventuale costruzione di due sottopassi, il primo in piazza della Libertà e il secondo in piazza Beccaria per rendere pedonale la zona intorno alla porta.

Intanto si pensa a nuovi binari anche dall’altra parte della città: sono state presentate nei giorni scorsi le nuove ipotesi progettuali per l’estensione della linea 2 verso Sesto Fiorentino, toccando il Polo scientifico e con capolinea vicino al centro della cittadina.

- Pubblicità -

Ultimi articoli

Strisce blu a Firenze gratis per residenti: la data

Annunciata la "riforma del parcheggio", con la modifica del regolamento delle zcs fiorentine. Ecco cosa cambierà e da quando

Il diritto di opporsi, gratis nei cinema con il Reporter

L'avvincente causa di Bryan Stevenson e della sua battaglia per la giustizia. La vera storia dal libro al grande schermo.

Toscana Pride 2020 a Livorno, la data

Non solo un "gay pride", ma una sfilata dell'orgoglio LGBTQIA: la manifestazione arriva a giugno nella città labronica

5 ristoranti etnici di Firenze: cinese, giapponese o…?

Il giro del mondo in 5 ristoranti asiatici: dal centro alla prima periferia di Firenze i locali con menù dai sapori esotici che la nostra food Reporter ha provato per voi
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Utilizziamo i cookie per offrirvi una migliore esperienza online, analizzare il traffico del sito e personalizzare i contenuti. Dando il vostro consenso, ne accettate l'uso in conformità con la nostra politica sui cookie.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Per motivi di perfomance, utilizziamo Cloudflare come rete CDN. Questo salva un cookie "__cfduid" per applicare le impostazioni di sicurezza per ogni client. Questo cookie è strettamente necessario per le funzionalità di sicurezza di Cloudflare e non può essere disattivato.
  • __cfduid

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi