lunedì, 28 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Tre milioni per i giovani

Tre milioni per i giovani

stanziati 3 milioni di euro per la formazioni dei giovani

-

Dopo il successo del “punto di contatto” allestito dalla provincia di Firenze in occasione della manifestazione “In Fortezza”, la giunta provinciale ha deciso di promuovere nuove iniziative per facilitare le esigenze di formazione professionale specifiche per le classi di età più giovani.

L’assessore alla pubblica istruzione Elisa Simoni sottolinea come “per la prima volta, la provincia ha cercato di contattare direttamente le persone potenzialmente interessate, in qualche modo cercando di non aspettare che la persona si rivolga all’istituzione ma portando l’istituzione là dove si manifestano momenti di incontro, di aggregazione anche con finalità ricreative e culturali non direttamente connesse con i temi della formazione e del lavoro, o dell’ambiente, come è avvenuto in questo caso. E’ un’esperienza davvero che la provincia ripeterà”.

Intanto la prossima iniziativa che verrà messa in campo della PPovincia in materia di formazione riguarderà “voucher formativi individuali”. A seguito dell’emanazione di un bando, i cittadini in possesso di determinati requisiti potranno scegliere e proporre autonomamente il proprio percorso formativo, supportati dal cofinanziamento del fondo Sociale Europeo.

Il 1° settembre è prevista la pubblicazione di un “Avviso di chiamata per progetti”, con una disponibilità finanziaria di €2.800.000. “Gli organismi formativi presenti sul territorio – spiega l’assessore  Elisa Simoni – potranno in questo contesto presentare proposte di progetti di formazione, rivolti ad un target di giovani che hanno assolto l’obbligo di istruzione scolastica (con una età fino a 20 anni) interessati a una formazione di base più rispondente alle esigenze del mercato del lavoro.” A tale scopo sono stati individuati una serie di profili professionali specifici in modo che le proposte vertano su corsi biennali finalizzati ad ottenere, in determinate aree di intervento, le seguenti qualifiche:
– area professionale elettrica (ad esempio: elettricista installatore, operatore elettrico-elettronico, operatore elettrico elettronico audio video, installatore-manutentore impianti elettrici civili ed industriali);
– area professionale meccanica (ad esempio: conduttore macchine a controllo numerico, meccanico auto, carrozziere, montatore impianti civili idrotermo sanitari, installatore impianti di refrigerazione);
– area professionale edile (ad esempio: operaio polivalente edile);
– area professionale ristorazione (ad esempio: addetto di cucina, addetto di sala-bar, pasticciere);
– area professionale legno (ad esempio:falegname in genere);
– area professionale estetica/acconciatura (ad es:estetista/parrucchiere).

La scadenza prevista per la presentazione dei progetti è il 30 settembre 2008. Maggiori informazioni sul sito http://formazione.provincia.fi.it


 

Notizia precedenteUna moratoria per le api
Notizia successivaMelarancio, al via le indagini

Ultime notizie

Bonus tv, come richiederlo: modulo pdf per televisione e decoder DVB-T2

Addio al vecchio televisore o al vecchio decoder: in arrivo un nuovo standard di trasmissione del digitale terrestre. Per le famiglie a basso reddito c'è però un voucher per compare nuovi apparecchi

“Cambiare l’acqua ai fiori” di Valerie Perrin. La recensione

Se nei primi capitoli vi sembrerà di saggiare l’acqua con i piedi sul bagnasciuga, scoprirete, man mano che andate avanti, di trovarvi sempre più a largo, nel mare aperto dell’esistenza di Violette

La Fiorentina si fa rimontare e perde a San Siro

Ribery meraviglioso. Disastro Vlahovic

L’Orchestra della Toscana riparte da 20 Intermezzi

Tra la stagione scorsa interrotta dal coronavirus e la prossima ancora da definire, l’Orchestra regionale della Toscana torna sul palco del Verdi con un programma di concerti per l’autunno. 500 i posti disponibili