martedì, 28 Settembre 2021
HomeSezioniCronaca & PoliticaTurismo, - 15% per gli...

Turismo, – 15% per gli hotel fiorentini

E' crisi nera per le strutture alberghiere fiorentine. Il 2009 ha fatto registrare un calo del fatturato di oltre il 15%, a fronte di una flessione contenuta di presenze (3%). A soffrire maggiormente sono soprattutto gli hotel di alta categoria.

-

E’ quanto emerge da una ricerca statistica effettuata da STR Global, sull’andamento del settore nelle principali città Europee, effettuata su un campione di 4.342 camere fiorentine, nella fascia di categoria 5 – 3 stelle.

La perdita risulta equamente distribuita tra le diverse categorie, ma sono le strutture alberghiere a 5 e 4 stelle a soffrire di più, in particolare nei primi sei mesi dell’anno (con perdite di fatturato superiori anche al 20%).

Oltre alla riduzione delle tariffe, determinata da una clientela sempre più alla ricerca delle migliori offerte, alla crisi che ha colpito le aziende fiorentine di fascia superiore ha contribuito anche una crescita smisurata dell’offerta, cui non ha corrisposto una adeguata domanda.

”La crisi che si è abbattuta sul settore – spiega Giancarlo Carniani, presidente di Cna Firenze – sta avendo forti ripercussioni anche sul mondo del lavoro. Le aziende alberghiere della città sono costrette a licenziare o a non confermare dipendenti a termine. Per la prima volta nella storia della città di Firenze alcune hanno addirittura chiuso durante l’inverno. E’ necessario fare investimenti sulla cultura di questa città, sulla sua vocazione congressuale e su una programmazione pluriennale certa e condivisa tra pubblico e privato”.

Per il neoassessore al turismo Elisabetta Cianfanelli, che ha ereditato la delega dal vicesindaco Dario Nardella pochi giorni fa, cominciano i primi grattacapi.

Ultime notizie