Il fermo, come informano i carabinieri, è stato disposto dal pm fiorentino Giuseppe Bianco, titolare dell’inchiesta sulla morte dell’imprenditore 43enne. Dunque, un passo avanti nell’inchiesta sull’omicidio di Ciolli, con il fermo dell’uomo a Catania.

Le indagini, comunque, vanno avanti, e gli inquirenti sarebbero sulle tracce di altre persone. Il fermo è stato eseguito dai carabinieri di Firenze in collaborazione con i colleghi di Catania e Palermo.