giovedì, 6 Agosto 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Un aeroporto tutto nuovo

Un aeroporto tutto nuovo

-

L’Aeroporto di Firenze si prepara ad un’opera di riqualificazione. Un lavoro che AdF S.p.a. ha affidato al noto studio di architettura Pascall+Watson Architects Limited che lavora al progetto in sinergia con la società di ingegneria Ausglobe Formula S.p.A.

È questa la squadra che ha vinto il concorso internazionale di idee per il concept architettonico esterno dell’aerostazione “Amerigo Vespucci”. È dal 2006 che lo scalo fiorentino è in fase di cambiamento e entro la fine del 2010 i lavori dovrebbero essere completati.

Il progetto per il restyling esterno si inserisce nel piano investimenti del rifacimento del terminal per il quale sono stati stanziati 25 milioni di euro. “L’aeroporto è la porta di accesso alla città – ha detto Michele Legnaioli, presidente di AdF – deve essere funzionale e semplice dal punto di vista logistico, ma abbiamo investito in qualcosa che fosse anche bello”.

La nuova aerostazione si caratterizzerà per le sue linee essenziali, le soluzioni tecnologiche e la sua connotazione internazionale, pur mantenendo forti gli elementi che la legano al territorio fiorentino.

Cellule fotovoltaiche saranno istallate sulla facciata e sul tetto per il risparmio di energia. Il verde sarà il colore del tetto, che aumenterà le capacità fonoisolanti della copertura e diminuirà lo scambio termico fra l’interno e l’esterno dell’aerostazione.

L’aeroporto di Firenze verrà ancora ampliato, sempre su due livelli: al piano terra ci saranno i servizi collegati all’assistenza passeggeri e l’area imbarchi, al piano superiore verranno istallati 40 banchi check-in rispetto ai 23 oggi presenti.

Alla fine dei lavori lo scalo potrà accogliere fino a 3 milioni di passeggeri, contro i 2 milioni e 200 mila di oggi e la superficie sarà di 3660 metri quadrati, 2210 in più rispetto agli attuali, per la hall partenze e l’area attesa e check-in, e di 2186 metri quadrati per gli spazi commerciali, 980 in più rispetto a quelli dedicati oggi. Anche il parcheggio intorno all’aeroporto sarà ampliato.

Verde, marrone e argento i colori predominanti della nuova struttura, che guarda alla modernità. La squadra vincitrice del concorso assumerà l’incarico della direzione artistica del progetto, della supervisione della fase di progettazione esecutiva e della realizzazione dei lavori.

Lo studio britannico Pascall+Watson annovera nel suo curriculum anche l’ideazione del terminal 5 di Heathrow, che è  il più grande mai progettato in Europa. Lo stesso  studio ha seguito gli interventi di riprogettazione e sviluppo architettonico degli aeroporti di Stansted e Gatwick a Londra oltre a quelli di Manchester e Birmingham, e a varie stazioni ferroviarie europee, edifici studenteschi, commerciali e residenziali. Passando all’Italia dal 1998, insieme ad Ausglobe Formula S.p.A., ha progettato tutti gli interventi previsti dal master plan dell’Aeroporto di Napoli. Di recente lo studio ha accettato anche il progetto per l’aeroporto di Pisa. Progetti nuovi per un futuro che accorcia sempre più le distanze.

Ultime notizie

Viaggiare in auto, nuovo decreto: in quanti si può andare in macchina?

Si può essere in tre nell'abitacolo? Posso fare una gita con gli amici? E se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole anti-Covid dopo l'ultimo dpcm

Bonus computer 2020: ok dell’Ue al voucher da 500 euro per l’acquisto di un pc

Un buono da 500 euro riservato ai redditi bassi per l'acquisto di pc, tablet o connessione a internet: come funziona il bonus computer

Coronavirus in Toscana, 11 nuovi casi. Due positivi dai test negli aeroporti

Dieci nuovi casi e di nuovo un paziente in terapia intensiva: dati e notizie di oggi, 5 agosto, sul coronavirus in Toscana

Cinema a Villa Bardini: i film in programma ad agosto

Per la prima volta il grande schermo arriva in uno dei parchi storici più belli della città. Film anche ad agosto e un giorno a settimana la proiezione è gratis per le famiglie