mercoledì, 3 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Un gran galà per i...

Un gran galà per i piccoli sofferenti di tumore

E' quanto si terrà al Four Seasons venerdì 5 novembre.

-

Una cena per regalare un sorriso ai bambini sofferenti di tumore, un gran galà per aiutare chi ogni giorno li aiuta.

L’EVENTO. E l’iniziativa in programma nello splendido scenario del Four Season Hotel Florence per il “Progetto Bimbi in Ant”, che si terrà venerdì 5 novembre, con inizio alle 19.30, e che vedrà la partecipazione di personalità dello sport, dello spettacolo e della finanza cittadina. Il Four Seasons Hotel aprirà per l’occasione il Conventino, dove si svolgerà la cena: la chiesa dell’ex convento, ora sconsacrata. L’abside dell’ex chiesa forma ora un palcoscenico naturale e l’area in cui si trovava l’organo e che si affaccia sul salone accoglierà i tavoli degli ospiti della serata. La cena sarà accompagnata dalle note di Gregorio Nardi, pianista e concertista fiorentino.

SACCARDI. “Si tratta di un’apprezzabile iniziativa dell’Ant che allarga la sua attività anche sui bambini – ha sottolineato l’assessore alle politiche sociosanitarie Stefania Saccardi nel corso della presentazione dell’evento a Palazzo Vecchio – . Voglio ricordare che associazioni come l’Ant siano indispensabili sul territorio per svolgere funzioni e servizi che le istituzioni da sole non sarebbero in grado di garantire. Servizi che diventano ancor più importanti quando, come in questo caso, si tratta di occuparsi di persone che stanno attraversando situazioni di grande difficoltà. A nome del Comune di Firenze voglio pubblicamente ringraziare l’Ant per l’iniziativa di venerdì e per la straordinaria attività che svolge per 365 all’anno a sostegno dei malati e delle loro famiglie”.

RACCOLTA FONDI. Tornando all’appuntamento di venerdì, si tratta di una raccolta di fondi a sostegno dell’assistenza domiciliare gratuita offerta da Ant in Toscana ai malati di tumore in età adulta e pediatrica. In particolare le risorse saranno destinate al progetto “Bimbi in Ant”, condotto insieme all’Ospedale Pediatrico Meyer, per assistere anche i più piccoli presso il proprio domicilio. Una giornata di assistenza costa all’associazione 30 euro. In Toscana Ant assiste 150 persone ogni giorno, 24 ore su 24, grazie a 9 medici, 3 infermieri e 3 psicologi. Per quanto riguarda il “Progetto bimbi in Ant”, nel 2009-2010 a Firenze sono stati assistiti a domicilio 8 bambini in fase avanzata di malattia, cui si aggiungono i 5 in fase di “follow up”. L’obiettivo dell’associazione è quello di riuscire a coprire i costi di almeno 500 giornate di assistenza.

PRENOTAZIONI. Per informazioni e prenotazioni per la serata (costo 100 euro) è possibile telefonare alla sede di Firenze dell’Ant, in via delle Panche 40/B, numero 055/5000210.

Ultime notizie

Covid Toscana, sono i 1.163 nuovi casi: i dati del 3 marzo

I dati del bollettino Covid della Toscana del 3 marzo: casi di nuovo sopra quota mille, percentuale positivi al 4,67%

A che ora chiudono i bar e fino a quando sono aperti per l’asporto

Il nuovo Dpcm Draghi stabilisce a che ora chiudono i bar e i ristoranti dal 6 marzo: ecco quando possono stare aperti e le novità per gli orari dell'asporto

Centri commerciali aperti o chiusi sabato e domenica: cosa dice il nuovo Dpcm

Shopping a ostacoli. In zona bianca, gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali anche per il nuovo Dpcm Draghi. Quando riapriranno?

Quante persone possono partecipare ai funerali in zona gialla, arancione e rossa

Funerale in zona gialla, arancione o rossa, le regole anti-Covid: quanti possono essere i partecipanti, per cosa scatta il divieto, quali sono le deroghe agli spostamenti secondo il Dpcm