giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Un mese alla fine del...

Un mese alla fine del mondo? Internet e i Maya ”a confronto”

Ci siamo quasi, manca un mese al fatidico 21 dicembre, data della fine del mondo secondo il calendario Maya. Twitter tra ironia e profezia.

-

Un mese alla fine del mondo. Almeno stando alle profezie dei Maya.

30 GIORNI. “A che ora è la fine del mondo?”, chiedeva Ligabue in una celebre canzone. Fra trenta giorni rispondo i Maya. Ormai manca poco alla data che per mesi è stata un tormentone su internet, giornali, televisioni e persino film. Ma facciamo un po’ di ordine in quello che dicono le, cosidette, profezie Maya.

LA PROFEZIA. I Maya, come altre culture mesoamericane, misuravano il tempo utilizzando un sistema di tre calendari. I giorni erano organizzati attraverso un calendario religioso rituale della durata di 260 giorni, utilizzato prevalentemente a scopo divinatorio, e un calendario solare di 365 giorni. I Maya non contavano gli anni; tuttavia, le date di questi due calendari erano combinate tra loro per dare luogo a cicli di 18.980 giorni, circa 52 anni, per un totale di 52 cicli diversi ricorrenti. Un ulteriore calendario, il cosiddetto “Lungo computo”, calcolava il tempo trascorso dalla data della creazione del mondo secondo la mitologia maya. Questo calendario, a differenza dei precedenti, era progressivo e suddivideva il tempo in cicli non ricorrenti della durata di 144.000 giorni. Il 20 dicembre 2012 terminerà il 13° ciclo, 12.19.19.17.19 nella notazione originale del calendario, a cui farà seguito, per appunto il 21 dicembre 2012, il 14° ciclo con la numerazione 13.0.0.0.0.

LA FINE. Secondo il “Popol Vuh”, uno dei principali documenti storici sulla mitologia dei Maya, il Lungo computo attuale è solo il quarto in ordine di tempo, poiché gli dei avrebbero distrutto le tre precedenti creazioni ritenendole fallimentari. La terza creazione fu distrutta al termine del 13° ciclo. Questa circostanza, assieme ad altri elementi, è alla base del fenomeno che associa un evento di significativo, potenzialmente catastrofico, al 21 novembre 2012… data appunto del 14° ciclo.

TWITTER. Il mondo della rete, oggi, ha subito ricordato l’avvicinarsi dell’evento con una pioggi di tweet tra l’ironico e il fatalista: ” ‘Prof, ma per quale motivo abbiamo tutti questi compiti entro dicembre?’ .. ‘I Maya’ .. ‘Ma prof, lei non ci crede’ .. ‘I Maya’ .. ‘Ok ok’ “, “Ora che ho letto che Baglioni fa un disco con le canzoni di Natale, son sicura della profezia dei Maya”, “Buongiorno a tutti… precisamente siamo a -30 alla fine Maya, il conto alla rovescia è cominciato.”, “Un mese alla fine del mondo! Dai dai, che se i Maya avevano ragione non pago nemmeno nemmeno l’Irpef quest’anno… XD”, “Non tutti i maya vengono per nuocere”, “Questa Maya deve essere una gran gnocca: tutti parlano del suo calendario”. Persino una battuta che lega le Primaria con l’evento: “Renzi sta a Ballarò come i Maya stanno a Voyager….”. Questo, e molto altro, quanto si legge sulla rete.

SMS FIORENTINI. E intanto, anche per Firenze girano strani sms che puntano a sottolineare l’evento: “Tra un mese esploderemo tutti!!!”. Speriamo sentitamente di no.

Ultime notizie

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione

Quando e dove si vota per il ballottaggio delle comunali 2020

Chi può votare, com'è fatta la scheda, quando e perché è previsto il secondo turno per scegliere il sindaco: i dubbi più comuni sulla seconda tornata elettorale