lunedì, 23 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Un minareto in stile Giotto....

Un minareto in stile Giotto. E scatta la polemica

Prosegue la polemica sul progetto della moschea che potrebbe sorgere a Firenze, dopo le dichiarazioni rilasciate alla stampa dall'imam fiorentino Ezzedine Elzir. Dalle prime indiscrezioni la struttura dovrebbe ricordare le chiese cittadine, più che lo stile arabo. Con tanto di un minareto ispirato al campanile di Giotto.

-

Una moschea in stile fiorentino. Il progetto che la comunità islamica fiorentina starebbe per presentare al sindaco Matteo Renzi dovrebbe richiamare le chiese cittadine più che i luoghi di culto arabi. Con tanto di minareto ispirato al campanile di Giotto. E non si ferma la polemica.

IL PROGETTO. La moschea, progettata dall’architetto David Napolitano su incarico dell’imam Ezzedine Elzir, dovrebbe riecheggiare lo stile delle chiese cattoliche di Firenze, a partire dal Duomo e Santa Maria Novella. Ma, fa sapere l’architetto dopo le indiscrezioni apparse sulla stampa, il minareto in stile Giotto non è fondamentale. Una delle questioni più scottanti potrebbe dunque scomparire dalle carte che arriveranno nei prossimi giorni sui tavoli degli uffici comunali.

FAVOREVOLI. Immediata la polemica, a seguito delle dichiarazioni rilasciate dallo stesso imam nei giorni scorsi. A favore si sono subito schierati la comunità valdese e l’arcivescovo Betori, a cui si è aggiunta oggi anche la consigliera comunale Ornella De Zordo (Perunaltracittà). “E’ necessario fare presto e bene – dichiara la De Zordo – l’amministrazione ha il dovere di agire, di entrare in una logica di rispetto dei diritti della persona fra i quali c’è il diritto inalienabile di culto e di espressione religiosa”. Da parte sua l’amministrazione comunale si è sempre dichiarata a favore della libertà di culto e anche dell’eventuale costruzione di luoghi di preghiera di fede diverso. A patto che le comunità religiose provvedano da sole ai costi.

CONTRARI. Fermamente contraria la Lega Nord. “La Lega – si infiamma il consigliere provinciale Marco Cordone – lotterà con tutte le sue forze affinché l’Europa, Firenze compresa, non diventi Eurabia”. E chiama in causa un referendum cittadino sulla moschea.

L’INVETTIVA DI NARDELLA. “Abbiamo bisogno di dialogo”. Lo scrive oggi su Facebook il vicesindaco Dario Nardella. “L’iniziativa del pastore della Florida di bruciare il Corano in occasione dell’11 settembre – aggiunge – è una provocazione gravissima che fa solo il gioco di chi vuole guerre di religione e scontro di ideologie. E’ lo stesso linguaggio di chi reagisce con intolleranza alla proposta di chi chiede una moschea anche a Firenze”.

Ultime notizie

Parte male la Fiorentina di Prandelli

Debutto con sconfitta contro il Benevento al Franchi

Quanti contagiati oggi in Italia: crescono casi e morti per coronavirus

I dati del 19 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

Casi di Covid oggi in Toscana, i dati sui contagi 20 novembre

Aumentano i guariti e diminuiscono lievemente i decessi, ecco il bollettino con i dati dei contagi da Covid19 in Toscana

Dove vedere Fiorentina Benevento in tv: Sky o Dazn?

Fiorentina Beneventosi terrà domenica 22 novembre alle 12.30, allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla in tv, su Sky o Dazn?