giovedì, 1 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Una cena per la guida...

Una cena per la guida sicura

A tavola per la sicurezza stradale. Venerdì 19 settembre, il mercato centrale di San Lorenzo ospiterà la cena di beneficenza "Guida la tua vita!", organizzata dall'associazione "Gabriele Borgogni" e che ha avuto il patrocinio del Comune. Tanti i personaggi del mondo politico, dello spettacolo e dello sport.

-

L’iniziativa è stata presentata oggi a Palazzo Vecchio dall’assessore alla sicurezza e vivibilità urbana Graziano Cioni e da Valentina Borgogni presidente dell’associazione. Erano presenti anche Giulia Montanarini, showgirl e madrina della serata, Giulio Bensi proprietario del Full Up e Gianluca Lubamba, dj e operatore della notte. “Questa iniziativa va nella giusta direzione – ha dichiarato l’assessore Cioni – ovvero quella della sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale e della prevenzione degli incidenti attraverso la diffusione della cultura del rispetto delle regole e della vita propria e altrui. Perché è vero che negli ultimi anni le persone che a Firenze hanno perso la vita per incidenti stradali sono diminuiti, ma è anche vero che non dobbiamo ridurre attenzione e impegno su questo tema. Dall’inizio dell’anno ad oggi i morti sono 9 – ha aggiunto l’assessore -, gli incidenti con feriti 2.686 e i sinistri senza lesioni 523. Si tratta di numeri confortanti rispetto anche rispetto ai 22 decessi avvenuti l’anno scorso, ma si tratta sempre di cifre drammatiche anche perché ci attendono i mesi in cui di norma si registra un’impennata di incidenti”.

È Valentina Borgogni a illustrare l’obiettivo dell’iniziativa. “Vogliamo sensibilizzare maggiormente l’opinione pubblica e le istituzioni sul tema della sicurezza stradale, attenzione che deve tradursi sempre più in interventi concreti. E al tempo stesso vogliamo anche lanciare un messaggio ai giovani perché diventino protagonisti delle iniziative di prevenzione”. E proprio per sensibilizzare soprattutto i giovani nel corso della serata sarà proiettato un videoinvitati vari esponenti del mondo politico locale e nazionale, dello spettacolo e dello sport. La serata sarà presentata da Gaetano Gennai insieme a Giulia Montanarini. Inoltre parteciperanno Andrea Agresti, Daniela Morozzi, Graziano Salvadori, Alessandro Paci, Andrea Muzzi, Alessia Lotti e altri personaggi dello spettacolo e della televisione. incentrato sulle problematiche dei sopravvissuti in sinistri stradali e sulle difficoltà che devono affrontare ogni giorno. Il video sarà mostrato anche nel corso degli incontri sulla sicurezza stradale nelle scuole. Alla cena sono stati

“Dopo la cena al Mercato di San Lorenzo – ha continuato Valentina Borgogni – l’iniziativa si sposterà al Full Up, rinnovato nel look e nella gestione, dove si svolgerà una serata per giovani che vuole abbinare il divertimento giovanile con la sicurezza per la propria vita. In questa occasione sarà presentato il “Desk” varato dal Full Up, primo in Italia, per l’assistenza ai clienti”. “Si tratta di un servizio completo per i nostri clienti dei locali che saranno seguiti anche ‘su strada’ – ha spiegato Bensi – ed è il frutto della collaborazione con Valentina Borgogni e la sua associazione”. In altre parole è una cura completa del cliente: dal momento che esce dal locale (indirizzandolo ed offrendogli il miglior mezzo di trasporto per muoversi) ad una cura completa per la sua salute (con la presenza di operatori qualificati) qualora le condizioni fisiche lo richiedessero e via dicendo. Concretamente all’uscita ci sarà un addetto dedicato poliglotta (quattro lingue) che assisterà i clienti chiamando loro un taxi (grazie all’accordo con la Socota con chiamata prioritaria), informandoli della navetta predisposta per accompagnarli a casa (se in centro) o ai parcheggi.

E una navetta sarà allestita anche per i giovani universitari statunitensi che, sulla base di un accordo con l’associazione delle università Usa di Firenze, saranno informati delle opportunità offerte dal “Desk”. Ma i nuovi servizi non finiscono qui: per i clienti provenienti da fuori Firenze che non se la sentono di tornare a casa l’addetto potrà prenotare a prezzi promozionali una stanza d’albergo presso l’Hotel Mediterraneo mentre le ragazze potranno contare sulla presenza di una persona della vigilanza per essere accompagnate a casa o all’auto.

Notizia precedenteLe toscane più belle
Notizia successivaMutu si scalda: “Sono pronto”

Ultime notizie

Test antigenico e tampone rapido Covid, come funzionano e come si fanno

Dopo porti e aeroporti è in arrivo anche a scuola, ma cos'è, come viene fatto e come funziona il test rapido antigenico per il Covid

Vaccino antinfluenzale 2020-2021 in Toscana: quando e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Concorso straordinario scuola 2020: il calendario delle prove, tutte le date

Quando si terranno i test per i docenti precari delle scuole medie e superiori

Gli effetti del coronavirus su Firenze (e le prospettive per il futuro)

Dall'overturism all'azzeramento dei flussi. I problemi dell'export e la zavorra della burocrazia. Intervista al professor Aiello, economista e docente dell’Università di Firenze