sabato, 6 Marzo 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica "Una prova" per Eugenio Vagni

“Una prova” per Eugenio Vagni

La Croce Rossa nelle Filippine chiede prove che dimostrino che i tre ostaggi rapiti dai ribelli, tra cui Eugenio Vagni di Montevarchi, siano vivi. Ieri è scaduto l'ultimatum: i rapitori hanno minacciato di decapitare uno dei tre volontari presi in ostaggio.

-

Montevarchi si stringe attorno a Eugenio Vagni, il volontario rapito nelle Filippine 76 giorni fa, e a sua moglie. L’ultimatum dei ribelli, infatti, è scaduto ieri. Ora, il capo della Croce Rossa nelle Filippine ha chiesto prove che siano vivi e sani i tre volontari rapiti e minacciati di morte.

I volontari della Croce Rossa erano stati rapiti dai ribelli di Abu Sayyaf 76 giorni fa. I rapitori hanno chiesto il ritiro delle truppe filippine dall’isola di Jolo e, alla scadenza del loro ultimatum – avvenuta ieri – hanno minacciato di decapitare uno dei tre ostaggi.

 

Ultime notizie

La presa del potere, lezioni di storia online dai più famosi teatri d’Italia

Un ciclo speciale delle Lezioni di Storia dal 7 marzo al 16 maggio in streaming, direttamente dal palco dei più importanti teatri italiani

Di che colore è la Toscana: zona rossa o arancione la prossima settimana (8-14 marzo)?

La prossima settimana (8-14 marzo) la Toscana resta in zona arancione, ma con qualche zona rossa locale: Pistoia, con le scuole chiuse, e due comuni tra Livorno e Pisa. Sorvegliate speciali Empoli e Prato

Fiorentina, contro il Parma è una gara da ultima spiaggia

Senza Ribery un vero e proprio spareggio tra pericolanti. Ballottaggio tra Eysseric e Callejòn: le probabili formazioni di Fiorentina - Parma

A Firenze laboratori di circo e teatro per bambini, ragazzi e adulti (gratis)

Gli appuntamenti del progetto "Fuori centro - Racconti urbani", un programma di laboratori di circo, teatro e narrazione dedicato a bambini, ragazzi e adulti nei quartieri periferici di Firenze. Tutto gratis