giovedì, 22 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Un'estate di lavori in città

Un’estate di lavori in città

Via Forlanini. Ma anche via dell’Agnolo, via Martelli, Ponte alla Vittoria. Si allunga l’elenco dei lavori sulle strade in programma tra i mesi di luglio e agosto.Ecco il dettaglio delle zone e dei cambiamenti per la viabilità.

-

VIA FORLANINI. Nell’elenco degli interventi più rilevanti il cui avvio è già programmato dalla prossima settimana a metà agosto spiccano sicuramente i lavori in via Forlanini. Si tratta del rifacimento delle caditoie e del loro collegamento alla rete fognaria. I cartelli di preavviso saranno collocati già da questa settimana e sempre questa settimana , per la precisione oggi, hanno preso il via i lavori propedeutici all’apertura del cantiere vero e proprio. Ovvero saranno effettuati rifacimenti parziali della carreggiata e la risistemazione di un lapidone della fognatura in via Torre degli Agli.

LE DEVIAZIONI. Questa strada diventerà infatti una delle principali alternative quando via Forlanini sarà chiusa al traffico per i lavori programmati. Una volta terminati questi interventi propedeutici, quindi lunedì 20 prenderà il via il cantiere di via Forlanini con notevoli modifiche per quanto riguarda la circolazione. In concreto i flussi di traffico proveniente dalla zona di viale Redi-via di Novoli e diretta verso viale Guidoni (uscita città) saranno spostati sulla parallela via Torre degli Agli. Quindi in quest’ultima strada sarà eliminata la sosta (sul lato dove non sono presenti attività commerciali) e riorganizzata la carreggiata destinando due corsie ai mezzi diretti verso viale Guidoni e una corsia ai veicoli diretti invece in via di Novoli. Inoltre entrerà in funzione un nuovo semaforo che permetterà ai mezzi provenienti da via Torre degli Agli di svoltare a sinistra in viale Guidoni e quindi dirigersi verso l’uscita città e l’autostrada.

L’AREA DI VIALE GUIDONI. Sempre per fluidificare la circolazione in uscita città i mezzi provenienti dal controviale di viale Guidoni non potranno più proseguire in via Barsanti. Questa strada sarà quindi raggiungibile da viale Guidoni attraverso un passaggio creato ad hoc nello spartitraffico. Gli uffici della mobilità hanno predisposto anche una viabilità alternativa, basata essenzialmente su via Baracca, per la direttrice in ingresso città che comunque difficilmente sarà in grado di assorbire la mole di veicoli che normalmente utilizzano il percorso viale Guidoni-via Forlanini. I mezzi diretti verso il centro in viale Guidoni all’altezza del sovrappasso ferroviario potranno svoltare a destra in via Garfagnana, proseguire in via Allori per giungere in via Baracca. Da qui potranno proseguire in direzione di piazza Puccini-via Ponte alle Mosse oppure svoltare a sinistra in via Baracchini e da qui entrare in via di Novoli e poi in viale Redi. Piu articolato e quindi meno agevole secondo gli uffici della mobilità l’utilizzo della direttrice Guidoni-Mariti-Circondaria. Infine la viabilità di ingresso e uscita dal Villaggio Forlanini. Due le possibilità di ingresso: da viale Guidoni attraverso il controviale (lato Casa della Cultura); da viale Redi utilizzando via Ferdinando Moggi Ventura che per il periodo cambierà senso di marcia. Unica la via di uscita: via Antonio Pigafetta verso viale Guidoni-Ponte di Mezzo. I servizi tecnici assicureranno il passaggio in viale Forlanini compatibilmente con i lavori in corso ai frontisti.

VIA DELL’AGNOLO. Passando agli altri lavori, si inizia in via dell’Agnolo dove, domenica 19 e lunedì 20 luglio, sono previsti alcuni lavori per la fornitura di energia elettrica alle nuove abitazioni delle Murate. La strada sarà quindi chiusa da viale Giovine Italia a via della Mattonaia domenica dalle 6 alle 18 e lunedì fino alle 10.

VIA MONTEBENI E VIA BISENZIO. Lunedì 20 luglio inizieranno anche i lavori di potenziamento alle rete elettrica in via di Montebeni: fino a sabato 8 agosto la strada sarà chiusa nel tratto fra via Vincigliata e via Ontignano con lunghe deviazioni per i residenti. Anche i lavori di asfaltatura in via della Piazzola prenderanno il via lunedì 20 luglio. Si tratta di un intervento a seguito di lavori relativi all’impianto di illuminazione pubblica. Fino a lunedì 27 luglio la strada sarà quindi chiusa con deviazioni della circolazione locale. Lunedì 20 luglio inizieranno anche i lavori di rifacimento della carreggiata e di parte dei marciapiedi in via Bisenzio. Inizialmente l’intervento si concentrerà sui marciapiedi con soli divieti di sosta e successivamente gli operai passeranno alla carreggiata.

PIAZZA DUOMO. In concomitanza con i lavori di riqualificazione del lastrico di piazza Duomo sono in programma due interventi nella adiacente via Martelli. Il primo inizierà lunedì 20 luglio e consiste nei lavori per la riparazione di un lapidone pericolante nei pressi dell’incrocio con via dei Pucci. In questo tratto sarà quindi istituito un senso unico alternato fino al termine dei lavori, previsto per lunedì 27 luglio. Il secondo intervento invece sarà effettuato nel periodo da lunedì 3 a sabato 8 agosto. In questo caso si tratta della realizzazione di un nuovo allaccio alla rete fognaria. Pertanto nel primo tratto della strada, quello prossimo a piazza del Duomo, scatterà un senso unico alternato.

Ultime notizie

La nuova giunta regionale toscana: gli assessori di Giani, i nomi

Il neo governatore Eugenio Giani annuncia gran parte della sua squadra: l'ottavo nome per la giunta arriverà tra pochi giorni. Eletto anche il presidente del Consiglio regionale

Smart working, pubblica amministrazione e privati: fino a quando? Le regole

La legge rilancio, lo stato di emergenza e i nuovi decreti del governo: il punto sulla proroga del lavoro agile per il pubblico impiego e le regole per i dipendenti del settore privato

Eredità delle donne 2020: l’evento di Serena Dandini alla Manifattura Tabacchi

Dal 23 al 25 ottobre torna in città la manifestazione che racconta il mondo attraverso gli occhi delle donne

Come fare il tampone in Toscana e come si prenota online

Prenotazioni e referti anche via web, in arrivo i test rapidi per i ragazzi delle scuole: le novità in Toscana