mercoledì, 20 Gennaio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Via Guelfa abbandonata...

Via Guelfa abbandonata…

-

Con mia grande sorpresa ho letto che, nemmeno questa volta, è stata inserita nella fatidica lista la “mia” strada: Via Guelfa.
Torno ad essere ancora più indignata perchè continuo a non capire come mai a Firenze devono esistere strade (e commercianti) di seria A e di serie B. Davvero non capisco.

Ho più volte scritto al sindaco all’assessore Cioni, a vari comitati ma niente di niente.
Le buche che c’erano lungo la via sono state “tappate” alla meno meglio,creando adesso dei dossi, che in bicicletta o in motorino, sono ancora molto pericolosi.

I marciapiedi, dove ci transitano, anziani,disabili,giovani ecc. non sono stati nemmeno toccati. Nella lista si parla di Via Taddea, via Faenza ecc m a niente di niente su Via Guelfa.

Ma com’è possibile?!?

In Via Faenza, dove ci sono in corso d’opera i lavori per il “riabbellimento” della strada addirittura è stato concesso ad alcuni locali di mettere i tavoli fuori (alcuni vicino ad una curva, così come ad un locale in via Guelfa), è stato cambiato il senso di marcia.
Si faranno marciapiedi nuovi si metteranno fioriere ecc.

Io non ce l’ho affatto con i residenti di Via Faenza, anzi, bravi loro che hanno avuto più voce di noi, ma la domanda che ancora mi pongo è perchè?

Chi è che decide quali strade devono rinascere e quali al contrario devono morire?
Già stiamo lottando da anni con il “mostro” di Sant’Orsola, a proposito pare nel 2009 inizieranno i lavori per creare un centro benessere e culturale, “pare”.
In più dobbiamo lottare con degrado, menefreghismo, abbandono da parte delle istituzioni e poi? C’è altro che dobbiamo combattere?

Eppure paghiamo le tasse, la tassa sui rifiuti, gli affitti esorbitanti ecc. come gli altri cittadini e commercianti. allora ancora mi chiedo perchè in Via Guelfa non è concesso niente di niente? Anche i tavolini fuori dai locali qui non è permesso metterli (almeno nel mio tratto perchè nel tratto che porta alla Fortezza da Basso c’è un locale che li ha e addirittura in curva con via Nazionale!):

Adesso c’è anche la porta telematica e il transito delle auto è molto diminuito e allora perchè qui no ai tavolini in strada?
La soluzione propostaci sapete qual’è stata? Mettere i tavoli sul lato opposto della strada per 3 giorni a settimana dalle 20 alle 24 di sera.
Vi rendete conto di cosa significa? Che in quei tre giorni si devono mettere e togliere i tavoli, le fioriere, le sedie ecc., inventarsi un’illuminazione, sistemare i tavoli in terra e non su una pedana e stare attenti che non vi siano percheggiate delle auto altrimenti chiamare il carrattrezzi e attendere la rimozione (inimicandoci pure i proprietaridelle auto) e così la serata è già finita…

Davvero sono indignata, arrabbiata, delusa. Non riesco a credere che si possano danneggiare così dei cittadini fiorentini (e non, perchè in via guelfa ci lavorano una marea di extracomunitari) che lavorano, resistono nonstante tante avversità e lottano per il centro e la vivibiltà di Firenze.

Sono davvero stanca. Una sera una ragazza mi ha chiesto: “Come fai a resistere ancora in centro con tutto questo “troiaio” (si riferiva a tutto quello che fin’ora ho detto) che c’è?”
Io le ho risposto: “Non mollo. Non adesso dopo 20 anni. Lo devo a me stessa e ai miei genitori che ci hanno creduto. Però credetemi non è affatto facile resistere ti fanno passare letteralmente la voglia!

Camilla

Ultime notizie

Quanti sono i contagiati oggi in Italia: casi di poco sopra quota 10 mila

I dati del 19 gennaio dal bollettino sul coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia e quanti morti?

Dove vedere Fiorentina Crotone in tv: Sky o Dazn?

Dopo la roboante sconfitta contro il Napoli, la Fiorentina si appresta ad incontrare il Crotone nel prossimo incontro di campionato, che si terrà sabato 23 gennaio alle ore 20.45 allo Stadio Artemio Franchi: ma dove vederla, su Sky o Dazn?

Musei di Firenze aperti (anche gratis): nuovi orari 2021, dagli Uffizi a Boboli

L'apertura dei musei di Firenze dopo lo stop per il Covid: i nuovi orari per la zona gialla e tutti i luoghi d'arte aperti, dalle Gallerie degli Uffizi ai musei civici

In zona gialla si può uscire dal comune, non dalla regione: le regole

Sì agli spostamenti fuori comune, ma non si può uscire dalla regione: le regole per la zona gialla e le eccezioni per gli spostamenti verso le seconde case e per andare a fare visita a parenti, fidanzati e amici