lunedì, 19 Ottobre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Via Tosinghi si fa bella

Via Tosinghi si fa bella

-

Per la precisione i lavori riguarderanno il tratto fra via Calzaiuoli e via Roma dove il lastrico della pavimentazione risulta in avanzato stato di usura. La strada sarà quindi chiusa per tre mesi mentre i marciapiedi rimarranno sempre percorribili.

“Ho voluto incontrare i rappresentanti delle attività commerciali della strada e delle associazioni di categoria – spiega l’assessore Mattei – per informarli preventivamente dell’intervento. Il nostro impegno è di effettuare i lavori nei tempi previsti, se ci riusciamo anche a terminare in anticipo, in modo che nel periodo dello shopping natalizio la strada sia restituita, risanata e più bella, ai pedoni. Non ci dimentichiamo che si tratta di una delle vie del ‘salotto buono’ di Firenze. Anche per questo vigileremo perché l’area del cantiere sia mantenuta pulita e decorosa. Inoltre ci impegneremo per ridurre il più possibile i disagi per le attività economiche della strada”.

L’assessore Mattei aggiunge che non è stato possibile rinviare i lavori per la situazione in cui versa la carreggiata, molto deteriorata. “Anche per questo intervento – aggiunge – sarà adottato lo stesso sistema già utilizzato per gli ultimi lavori: ovvero all’inizio del cantiere saranno collocate indicazioni sulle attività presenti nella strada che saranno raggiungibili attraverso i marciapiedi, sempre aperti”.

“Sono soddisfatto dell’incontro avuto con i rappresentanti dei negozi della strada: oltre ad essere stato utile perché da loro sono arrivati alcuni suggerimenti interessanti, per esempio su piccoli interventi di abbellimento dell’area di cantiere con piante e fotografie di Firenze, è una ulteriore dimostrazione di come la concertazione preventiva con i cittadini faciliti lo svolgimento dei lavori. È la prima volta – conclude l’assessore Mattei – che viene utilizzato questo metodo prima dell’apertura del cantiere e sono convinto che darà buoni frutti”.

Soddisfazione è stata espressa anche da Daniele Pesenato di Robiglio, uno dei rappresentanti delle attività economiche che hanno partecipato all’incontro. “Ho molto apprezzato la disponibilità dell’assessore Mattei ad incontrarci e ad ascoltare le nostre preoccupazioni e i nostri suggerimenti. Siamo consapevoli che i disagi ci saranno, ma anche che i lavori sono assolutamente necessari. Il dialogo che abbiamo avviato oggi sarà utile anche durante lo svolgimento del cantiere”.

Dal punto di vista tecnico, l’intervento consiste nello smontaggio del vecchio lastrico che sarà portato nei depositi comunali dove sarà pulito e rilavorato in modo da collocarlo nuovamente sulla carreggiata. Verranno inoltre sostituite le caditoie. Il tutto per un investimento di 150.000 euro.

Notizia precedenteIl turismo sotto la lente
Notizia successivaCarcerato?No, agricoltore

Ultime notizie

Come fare il tampone in Toscana e come si prenota online

Prenotazioni e referti anche via web, in arrivo i test rapidi per i ragazzi delle scuole: le novità in Toscana

Parcheggio gratis nelle strisce blu di Firenze: come richiedere il bollino

Un abbonamento (sperimentale) con cui i residenti possono parcheggiare l'auto gratis anche nelle zone fuori dal proprio quartiere: come funziona e come richiedere il nuovo bollino per la sosta

Protocolli di sicurezza nelle palestre: le regole anti-Covid del dpcm (pdf)

Dopo il dpcm del 18 ottobre in arrivo nuovi protocolli di sicurezza anti-Covid per palestre e piscine: ecco intanto le norme già in vigore

Nuovo Dpcm 18 ottobre, il testo integrale in Gazzetta ufficiale (pdf)

Presentato il nuovo decreto, il Dpcm 18 ottobre, ecco il testo integrale (pdf) del decreto e degli allegati pubblicati in Gazzetta ufficiale