venerdì, 27 Novembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Viaggi in taxi troppo cari?...

Viaggi in taxi troppo cari? La parola ai tassisti / VIDEO

L'inchiesta de Il Reporter a bordo di Milano 12. Tra ingorghi, traffico, pedonalizzazioni e cantieri aperti, una corsa ha mille ostacoli. Pagati dai cittadini. "Incidono fattori che non dipendono da noi".

-

Lunedì 27 febbraio, 9.30 del mattino. Con telecamera e taccuino Il Reporter sale a bordo di Milano 12. Pronto a un tour in taxi per le vie della città e a raccogliere la voce dei tassiti, desiderosi di dire la loro sui costi delle corse. Sul numero di febbraio del nostro mensile abbiamo dedicato a questo tema l’articolo “Viaggio (caro) sui taxi fiorentini” (pagina 9), in cui tra prove dirette certificate dalle ricevute in nostro possesso e testimonianze ricevute dai cittadini/utenti mostravamo il costo di alcune tratte (26,80 euro da Soffiano alla Stazione di Santa Maria Novella, 9 euro dal padiglione di chirurgia di Careggi al parcheggio di viale Pieraccini) e alcuni paradossi (dalla stazione all’ospedale di Careggi c’è la tariffa fissa di 10 euro ma al ritorno no).

LA TESTIMONIANZA. Un articolo rafforzato pochi giorni dopo l’uscita de Il Reporter da un’altra testimonianza: quella di una lettrice, la signora Lucia M., che ha raccontato di aver speso 19 euro per recarsi da via del Porcellana all’ospedale di Careggi. Qui il suo racconto.

LA LETTERA. Un tassista di Firenze, Francesco Santi alias Milano 12 (Socota), in seguito agli articoli ha scritto alla nostra redazione invitandoci a salire sulla sua vettura (qui potete leggere la sua lettera, che troverete pubblicata anche nella pagina dei lettori su Il Reporter di marzo). Obiettivo: mostrarci che spesso sulle tariffe ritenute care da molti cittadini (qui l’indagine commissionata dal Comune che riporta questo sentimento) incidono fattori che “non dipendono dai taxi e dai tassisti”, spiega Santi. Come il traffico, la scarsità delle corsie preferenziali, le pedonalizzazioni nel centro cittadino, i cantieri aperti. “Tutti elementi che – aggiunge Santi – possono rallentare la mobilità andando a incidere sulla tariffa”.

LE TARIFFE. A bordo dell’auto bianca di Francesco Santi abbiamo ripercorso le tratte prese in considerazione nella nostra precedente inchiesta. In alcuni casi abbiamo speso meno del primo giro, in altri di più. Di seguito il racconto della nostra mattinata da ‘passeggeri’ su Milano 12. Ma prima cerchiamo di capire da cosa è composta la tariffa che, lo ricordiamo, è stabilita dal Comune. Cosa vi è compreso? La parola a Milano 12. Secondo Santi la tariffa dei taxi fiorentini “non è cara”. Abbassando il costo delle corse, secondo Milano 12, “si abbasserebbe anche la qualità del servizio”. Il nostro taxi driver ricorda inoltre che “è dal 2007 che il Comune di Firenze non adegua all’Istat il tariffario, mentre il costo della vita è aumentato, a partire dai carburanti”. Insomma, per Santi, più basse di così le tariffe non possono essere.

{youtube}fe92DooI1tY{/youtube}

 

IL NOSTRO VIAGGIO. Ma iniziamo il nostro tour. Il punto di partenza è via Kassel, sede della redazione de Il Reporter. Siamo diretti in Borgo Ognissanti. Il tassametro parte da 3.30 euro, come previsto dal tariffario comunale per i giorni feriali. Vanno aggiunti 1.96 euro di chiamata, calcolati sempre a fine corsa e sempre arrotondati per eccesso a 2 euro, come ci spiega la nostra guida. In via Orsini imbocchiamo la preferenziale per i taxi. In mezzo alla strada c’è un’auto dei carabinieri ferma che sta dando indicazioni a una signora. Il nostro taxi aspetta e intanto il tassametro scatta. E scatta, come tariffa comanda: 10 centesimi ogni 15 secondi se l’auto è ferma o avanza con una velocità inferiore ai 30 km/h (se è superiore scatta ogni 110 metri). In via della Scala altro intoppo: un pullman sta parcheggiando davanti all’hotel Croce di Malta bloccando la strada per alcuni minuti. Arriviamo a destinazione (sette chilometri scarsi di tragitto per raggiungere la sede dei Carabinieri) e il tassametro segna 14.10 euro. Durante il primo viaggio de Il Reporter ne avevamo spesi 12.50.

{youtube}LaX2RgyWIZc{/youtube}

 

SECONDA CORSA. Da via Filarete a Soffiano siamo diretti alla stazione di Santa Maria Novella. Due cittadini da noi intercettati alla stazione durante la nostra prima inchiesta hanno raccontato di aver speso (con bagagli – quindi un euro in più a valigia) 26,80 euro. Stavolta, abordo di Milano 12, ne spendiamo 9.30. Precisando che in questo caso non sono compresi i due euro di chiamata del taxi nè i due euro di bagagli.

{youtube}rsF2dyKtH3w{/youtube}

 

TERZA CORSA. Da via Salvi Cristiani a Coverciano alla stazione centrale. Una coppia da noi intervistata il mese scorso ha dichiarato di aver speso 16,70 euro. A bordo di Milano 12 ne spendiamo 11.90. In questo caso precisiamo però che non sono calcolati i 2 euro di chiamata.

{youtube}bDAzPYlg_pY{/youtube}

 

QUARTA CORSA. Dal padiglione di chirurgia di Careggi al parcheggio di viale Pieraccini. Una singora intervistata da Il Reporter il mese scorso ha raccontato di aver speso 9 euro per percorrere questo tratto. A bordo di Milano 12 ne spendiamo 7.90. Ma precisiamo che nella nostra seconda simulazione abbiamo volutamente evitato un ingorgo che ostruiva il passaggio all’auto.

{youtube}VlIhIFqlhsY{/youtube} 

 

QUINTA CORSA. Dall’ospedale di Careggi alla stazione di Santa Maria Novella. A differenza del tragitto inverso, non esiste per questa tratta una tariffa fissa, al contrario di quanto accade invece per gli altri nosocomi fiorentini. Il Reporter il mese scorso aveva sottolineato questo primo paradosso. E ne aveva osservato anche un secondo: la tariffa fissa non sempre è conveniente. Nella nostra precedente inchiesta per raggiungere la stazione da Careggi avevamo infatti speso 10.30: soli 30 centesimi in più della tariffa fissa. E per stessa ammissione del nostro autista, se vi fosse stato meno traffico avremmo speso anche meno. Stavolta invece vediamo come è andata.

{youtube}0-zOtD8WLYk{/youtube}

{youtube}VyGkv4vq7m8{/youtube}

SESTA CORSA. Dall’Hotel Lungarno (Ponte Vecchio) raggiungiamo via della Vigna Nuova. Il percorso è consigliato da Francesco Santi alias Milano 12, indicato come un tragitto tipicamente turistico. Il tassista ci fa notare come vi siano al momento della partenza solo 470 metri in linea d’aria dalla nostra meta. 470 metri che diventano 2,4 chilometri “con la pedonalizzazione avviata a giugno scorso, che ci costringe ad attraversare due volte l’Arno e allungare il traggitto a spese dei clienti prima di giungere a destinazione”, spiega Santi.

{youtube}uyZca2sGAmY{/youtube}

MILANO 12. Finisce così il nostro viaggio a bordo di Milano 12. Parcheggiata l’auto, Francesco Santi ribadisce che l’unico elemento che può contribuire ad abbassare i costi delle corse è, secondo lui, una migliore viabilità.

{youtube}IEeeLe5r9AE{/youtube}

Ultime notizie

Decreto ristori quater: quando esce il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

In arrivo il quarto provvedimento con i ristori per le attività danneggiate dal Covid: il testo del decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni

Quanti contagiati oggi in Italia: salgono i guariti, restano altissimi i decessi

I dati del 27 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

“Il guardiano dei coccodrilli” di Katrine Engberg, la recensione

Un libro dallo stile frizzante ed ironico che ci farà calare nelle atmosfere di Copenaghen sin dalle prime pagine e i cui personaggi, alla fine, ci mancheranno

Elenco scrutatori Firenze: come fare domanda al Comune e il compenso

Requisiti, compenso, regole e moduli: la domanda per far parte dell'albo degli scrutatori del Comune di Firenze deve essere presentata per tempo. E la scadenza è vicina