giovedì, 24 Settembre 2020
Home Sezioni Cronaca & Politica Viale Etruria, scontro mortale

Viale Etruria, scontro mortale

Il fatto è avvenuto intorno alle 7.40 nella semicarreggiata del viale. Un 24enne in sella a una Yamaha 750 era diretto a lavoro quando si è scontrato con un autocarro condotto da un 34enne, che stava uscendo da un passo carrabile. Verifiche della polizia municipale.

-

Viale Etruria, incidente mortale. Intorno alle 7.40, nella semicarreggiata del viale in direzione uscita città, A.M., 24enne, in sella a una Yamaha 750 era diretto a lavoro quando si è scontrato con un autocarro condotto da D.C., 34 anni, che stava uscendo da un passo carrabile. Lo scontro, avvenuto all’uscita del sottopasso e al centro della strada in prossimità della fine del guard rail che separa le due semicarreggiate, è stato di tale violenza da non lasciare scampo al giovane centauro, nonostante i tentativi di rianimazione praticati dal medico del 118 intervenuto prontamente.

I rilievi sono stati effettuati dal Reparto Incidenti della Polizia Municipale, sotto la direzione del sostituto procuratore La Terza: questi ha disposto la restituzione della salma alla famiglia non ritenendo necessario procedere ad ulteriori accertamenti.

La dinamica del sinistro e le eventuali cause sono ancora in fase di verifica. Al conducente dell’autocarro è stato effettuato il test dell’etilometro ed il tasso alcolico è risultato pari a zero.

Ultime notizie

Maglieria uomo, tutte le novità per l’autunno

È arrivato il momento del cambio di stagione: i consigli su come "rinfrescare" il proprio guardaroba

Firenze Marathon 2020 annullata, la maratona torna nel 2021

Quando si terrà la 37esima edizione della gara e cosa succede per chi ha già fatto l'iscrizione

Giornate europee del patrimonio 2020: musei a 1 euro a Firenze e in Toscana

Visite guidate gratis, eventi e aperture serali dei musei a un prezzo simbolico: cosa vedere in Toscana per le Gep 2020

Corri la vita 2020, qual è il colore della maglia e come funziona la “gara”

La corsa benefica cambia, ma si svolgerà comunque. Percorso "individuale", musei gratis e prenotazioni online: ecco tutte le novità della 18esima edizione