venerdì, 26 Febbraio 2021
Home Sezioni Cronaca & Politica Weekend gustoso a Reggello

Weekend gustoso a Reggello

Un lungo weekend a tutto gusto a Reggello, con la 38esima edizione della Rassegna dell'Olio Extravergine d'Oliva. Si comincia sabato 4 con la partecipazione di Beppe Bigazzi e si prosegue fino all'immacolata tra degustazioni, mostre fotografiche e rievocazioni storiche. Tutto nel segno dell'oro verde di Reggello.

-

Un lungo weekend a tutto gusto a Reggello, con la 38esima edizione della Rassegna dell’Olio Extravergine d’Oliva. Si comincia sabato 4 con la partecipazione di Beppe Bigazzi e si prosegue fino all’immacolata tra degustazioni, mostre fotografiche e rievocazioni storiche. Tutto nel segno dell’oro verde di Reggello.

BIGAZZI. Ad aprire le iniziative il Convegno “Olio e Salute – Dieta Mediterannea” , che si svolgerà sabato 4 alle ore 9.30 presso la Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Reggello. Al convegno interverrà Beppe Bigazzi,  la dottoressa Chiara Cherubini e la dottoressa Marzia Migliorini  del Laboratorio Chimico Merceologico Azienda Speciale della Camera di Commercio di Firenze ed i Ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Reggello. “Abbiamo voluto promuover questo Convegno – afferma l’Assessore all’Agricoltura del Comune di Reggello, Valter Faina – perché la Rassegna che si propone di valorizzare e promuovere l’Oro Verde di Reggello nella sua accezione più amplia e cioè come cultura, ambiente ed economia, vuole essere anche un’occasione per parlare dell’olio quale alimento completo ed indispensabile per mantenere il corpo in piena forma ed efficienza, a qualsiasi età e quale elemento principale nella dieta mediterranea”.

NATURA IN SCATTI. Nel pomeriggio, alle ore 16.00, presso la Sala della Filarmonica, si svolgerà la premiazione del concorso fotografico “Le stagioni della Natura a Reggello”. Tante le foto pervenuto, circa 500, che una giuria tecnica ha visionato e selezionato. Sei le premiate, una per ogni tema, più un premio speciale per la categoria giovani fotografi e 85 le segnalate. Saranno queste le “opere” che saranno esposte nella mostra fotografica alla Sala della Filarmonica, che resterà aperta dal 4 all’8 dicembre.

DEGUSTAZIONI. Sabato pomeriggio, alle ore 16,30, presso il Palazzetto dello Sport, “Degustazione guidata di vini” a cura del sommelier Massimo Castellani, che guiderà all’assaggio di prosecchi e vini pregiati, fra cui il Chianti Classico, Chianti Rufina, il Brunello di Montalcino, il Carmignano, i Morellino di Scansano.

ANTICHI MESTIERI. Anche domenica è previsto un ricco programma di appuntamenti, per l’intera giornata nel centro storico del Paese “Mestierando: quando il lavoro diventa arte”, L’iniziativa promossa dall’amministrazione insieme ai Commercianti ed alla Pro Loco di Reggello e Cascia sarà una “rievocazione storica di antichi mestieri” con la presenza di animali.

CONCORSO. Alle 16.30, al Palazzetto dello Sport, verrà presentato il libro “Monitoraggio delle specie animali appartenenti alla fauna protetta del Comune di Reggello”  a cura di Giovanni Delfino e Gabriele Oliva. A conclusione della serata, sempre al Palazzetto dello Sport si svolgerà la premiazione del concorso, riservato ai ragazzi delle scuole di Reggello, “Un disegno per l’Olio”.

Ultime notizie

Covid Toscana, casi ancora sopra ai 1.200: i dati del 26 febbraio

I dati del bollettino Covid della Toscana del 26 febbraio: casi di coronavirus ancora sopra quota 1200, preoccupazione per la zona rossa

Riapertura palestre, via libera alle lezioni individuali: cosa significa

Il nuovo protocollo del Cts apre alle lezioni individuali per la riapertura delle palestre: quali sono, cosa significa e da quando

Slitta ancora la riapertura delle palestre: oggi si decide fino a quando restano chiuse

Oggi la decisione sulla riapertura delle palestre: almeno un altro mese di chiusura, nel nuovo Dpcm si decide quando riapriranno

Il colore della Toscana la prossima settimana: zona arancione o rossa?

Si allontana la zona gialla. Il colore della Toscana la prossima settimana è probabile che resti lo stesso, ma per metà marzo c'è il rischio di passare da zona arancione a rossa. E intanto scatta il lockdown a Pistoia e Siena