Che non sarebbe stata una placida seduta del consiglio comunale si poteva anche prevedere. Immaginare la bagarre che c’è stata, magari sarebbe stato un attimo più azzardato.

E invece ci è mancato poco che volassero i cazzotti. Attori dello scontro Amato e Falciani. Quest’ultimo, passando davanti ad Amato, mentre abbandonava, come annunciato, l’aula, gli ha detto “Siete tutti di banda”.

Di lì il caos, con i toni alzati, e Amato che si alza per rincorrere Falciani. A bloccarli prima che si scontrassero ci hanno pensato due agenti della polizia municipale e il consigliere An Stefano Alessandri. Anche il pubblico ha detto la sua, e si è alzato un coro che suggeriva “dimissioni”.

Al presidente del consiglio comunale, Eros Cruccolini, non è rimasto altro da fare se non interrompere la seduta per qualche minuto in attesa che si placassero gli animi.