lunedì, 27 Settembre 2021
HomeSezioniEstate FirenzeLa città dei lettori 2021:...

La città dei lettori 2021: non solo a Firenze, 9 tappe da giugno a settembre

Ecco la città dei lettori 2021, da giugno a settembre, da Pontassieve a Grosseto fino a Firenze, un'edizione diffusa in tutta la Toscana

-

“La città dei lettori” 2021 torna da giugno a settembre con una nuova edizione: quest’anno la rassegna dedicata al libro e alla lettura sarà per la prima volta “diffusa” in tutta la Toscana, con nove tappe che toccheranno diversi comuni della regione ed oltre 60 eventi dal vivo in programma. La manifestazione ideata e curata dall’Associazione Culturale Wimbledon, con la direzione di Gabriele Ametrano, la collaborazione e il contributo di Fondazione CR Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron e il supporto di Unicoop Firenze e IED – Istituto Europeo del Design, rinnova la collaborazione con il Premio Strega, che venerdì 27 agosto porterà a Firenze i vincitori delle sezioni del premio. Oltre 100 gli ospiti attesi agli appuntamenti del festival, da Roberto Saviano a Michela Murgia, passando per Toni Servillo, Nicola Lagioia, Carlo Verdone, Ilaria Gaspari, Umberto Galimberti, Beppe Severgnini, Vera Gheno, Caterina Soffici, Massimo Carlotto, Franco Arminio e tanti altri.

Dove arriva la città dei lettori 2021: le tappe e le date

Saranno nove le tappe dell’edizione 2021 de La città dei lettori, che partirà da Pontassieve (18/19 giugno) e Grosseto (25/26 giugno), per poi toccare Montelupo Fiorentino (1/2 luglio), Villamagna (10/11 luglio), Sesto Fiorentino (14/15 luglio) e Arezzo (23/24 luglio). Il cuore della manifestazione resterà a Firenze dove dal 26 al 29 agosto il Festival farà tappa a Villa Bardini. Ultime tappe a Calenzano (2/3/4 settembre) e Bagno a Ripoli (10/11 settembre). Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito (fino a esaurimento posti – non occorre prenotazione) e sarà garantito il rispetto delle misure anti Covid.

Dalle passeggiate letterarie al Florence Book Party: i progetti de La città dei lettori 2021

Quest’anno il festival festeggerà con una giornata dedicata, il 26 agosto, i 180 anni di attività della casa editrice fiorentina Giunti. Per approfondire e far crescere la passione per la lettura fin da piccoli, nel corso degli appuntamenti ci sarà spazio per i più giovani con “Io Leggo!”, curato da Teresa Porcella in collaborazione con l’Associazione Scioglilibro. Con i “Paesaggi letterari” si ampliano su tutto il territorio toscano le passeggiate letterarie, a cura di Serena Jaff e Francesca Ciappi, alla scoperta dei luoghi del festival insieme agli autori che ne hanno scritto o parlato.

Il “Florence Book Party”, curato da Sara Menichetti del blog “Il bello di esser letti” è l’appuntamento firma copie che porterà a Firenze, a Villa Bardini, più di 25 autrici e autori amati dai lettori del romance, del genere storico, del click-lit, della narrativa contemporanea e dei romanzi per giovani adulti. Nascono anche i progetti “Scuola di lettura” e la “Vetrina degli editori fiorentini”.

La nuova edizione tra attenzione all’ambiente e solidarietà

Oltre a essere uno dei primi eventi letterari italiani plastic free, La città dei lettori vedrà il progetto “La foresta dei Lettori” in collaborazione con Treedom. Su Produzioni dal basso prosegue la campagna per sostenere il festival: con parte dei fondi raccolti il festival sosterrà due progetti: quello internazionale di Busajo Onlus, con il suo lavoro di educazione e avvio al lavoro dei ragazzi di strada di Soddo, in Etiopia, e la ricerca scientifica e le attività sanitarie di Geca Onlus – Giovani e cuore aritmico onlus – per tutti coloro che sono affetti da cardiomiopatie genetiche che possono portare a morte improvvisa.
Infine, il 20 luglio uscirà in libreria il primo numero cartaceo la rivista “La città dei lettori”, un nuovo progetto accompagna le pubblicazioni online della rivista.

Ultime notizie