sabato, 28 Novembre 2020
Home Sezioni Eventi Concerti, mostre teatro: cosa fare...

Concerti, mostre teatro: cosa fare a Firenze nel weekend

-

Il chitarrista e compositore jazz Brandon Ross in concerto alla Sala Vanni nell'ambito del Black History Month. Ross ha collaborato con gli artisti più brillanti ed innovativi della scena musicale odierna come Don Byron, Archie Shepp o Bill Frisell ed è leader di For Living Lovers, il duo di musica improvvisata con il bassista Stomu Takeishi. Biglietti ridotti in prevendita a 13 euro, intero alla porta a 20 euro.

Nel weekend intanto le iniziative del Black History Month proseguono con eventi di teatro, danza, cinema e musica in tutta la città.

Al Glue, sabato 9 febbraio, c'è il concerto di Any Other, il progetto di Adele Nigro, vero e proprio astro nascente della musica italiana, che presenta il suo ultimo album “Two, Geography” uscito lo scorso settembre per 42 Records,

Appuntamento al TuscanyHall per tutti gli appassionati di informatica, accessori e periferiche per pc, apparecchiature radio, microcamere, articoli per spionaggio, lampade a led, telefonia giocattoli e gadget elettronici e tanto altro ancora. Il 9 e il 10 febbraio è in programma la Fiera dell'elettronica. Ingresso 6 euro, ridotto 5 euro.

Alla Fortezza da Basso l’8 e il 9 febbraio è in programma Buy Wine 2019, evento che fa incontrare buyer e aziende vinicole. Nel 2018 furono 190 buyer arrivati da 39 Paesi e 215 aziende le presenti, per un totale di 5.700 incontri.

Firenze a Teatro

Al Teatro Verdi va in scena “Il paese dei campanelli”, operetta in tre atti scritta nel 1923 da Carlo Lombardo con musiche di Virgilio Ranzato. Spettacolo unico domenica 10 febbraio alle 16,45.

Al Teatro della Pergola Alessandro Haber e Lucrezia Lante della Rovere portano in scena Il Padre di Florian Zeller, con la regia di Piero Maccarinelli. Una pièce che racconta con ironia, delicatezza e intelligenza lo spaesamento di un uomo affetto da Alzheimer, la cui memoria inizia a vacillare e a confondere tempi, luoghi e persone. Spettacoli venerdì e sabato alle 20,45, domenica alle 15,45.

 

Tris di spettacoli al Teatro Puccini. Venerdì 8 febbraio alle 21 il nuovo show di Francesca Reggiani, “D.O.C. Donne di origine controllata”. Sabato 9 febbraio alle 16,45 arriva “Incanto”, lo spettacolo di magia e illusionismo di Mattia Boschi. Domenica 10 appuntamento per i più piccoli con “Le avventure di Pinocchio” nella versione dei burattini dei Pupi di Stac.

Al Teatro di Rifredi è in programma “Ceneri”, produzione franco-norvegese di Yngvild Aspeli che narra la vera storia di un giovane piromane, svoltasi alla fine degli anni '70 nel Sud della Norvegia. Venerdì e sabato alle 21, domenica alle 16.30.

Le mostre in corso a Firenze

A Palazzo Medici è aperta fino al 24 febbraio la mostra “This is not a photo opportunity” dedicata al padre della street art Banksy, con alcune delle sue realizzazioni più famose.

Alla chiesa di Santo Stefano al Ponte prosegue la mostra multimediale “Van Gogh e i maledetti“, con le opere del grande pittore olandese proiettate a 360° sulle pareti della chiesa.

Il Museo Novecento ospita “Solo. Medardo Rosso“, monografica dedicata al più grande scultore italiano della modernità e ai suoi lavori realizzati a cavallo dei due secoli scorsi.

 

Ultime notizie

La Fiorentina sfida la capolista Milan: le probabili formazioni

Prandelli cerca la prima vittoria in campionato. Tornano Ribéry e Callejón: le probabili formazioni di Milan - Fiorentina

Decreto ristori quater: quando esce il testo in Gazzetta Ufficiale (pdf)

In arrivo il quarto provvedimento con i ristori per le attività danneggiate dal Covid: il testo del decreto sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale nel giro di pochi giorni

Quanti contagiati oggi in Italia: salgono i guariti, restano altissimi i decessi

I dati del 27 novembre sui nuovi casi di coronavirus: quanti contagiati da Covid-19 ci sono oggi in Italia?

“Il guardiano dei coccodrilli” di Katrine Engberg, la recensione

Un libro dallo stile frizzante ed ironico che ci farà calare nelle atmosfere di Copenaghen sin dalle prime pagine e i cui personaggi, alla fine, ci mancheranno