mercoledì, 30 Settembre 2020
Home Sezioni Eventi Cos’è la fiorita di San...

Cos’è la fiorita di San Zanobi e perché si festeggia a Firenze?

3 cose da sapere sulla fiorita di San Zanobi, che si celebra ogni anno in città con un corteo storico e uno spettacolo degli sbandieratori intorno alla colonna vicino al Duomo e al Battistero

-

Cosa si festeggia il 26 gennaio? E cosa ci fa una colonna in piazza del Duomo, accanto al Battistero? Per queste domande dobbiamo parlare della celebrazione della Fiorita di San Zanobi, la cerimonia che si svolge ogni anno a Firenze (il 26 gennaio, appunto) lungo le strade del centro, in ricordo della traslazione del corpo del santo e del suo miracolo più famoso.

Questa tradizione è scandita ogni anno dalla sfilata del corteo storico della Repubblica fiorentina e dall’esibizione degli sbandieratori intorno alla colonna di San Zanobi in piazza San Giovanni, accanto al Battistero

Perché a Firenze si festeggia la fiorita di San Zanobi? Per un miracolo

San Zanobi ha vissuto tra il quarto e il quinto secolo ed è stato vescovo di Firenze, fondando anche molte chiese, come la basilica di San Lorenzo, e iniziando a organizzare la diocesi fiorentina. Il culto cattolico gli attribuisce molti miracoli, finiti anche nei capolavori realizzati da grandi artisti come Sandro Botticelli e Domenico Veneziano.

Quello più famoso ha ispirato la celebrazione della fiorita, anche perché in piazza Duomo rimane una “traccia” di questo prodigio.

Cosa ricorda la colonna di San Zanobi in piazza Duomo?

E qui arriviamo a dare risposta alla seconda domanda: cosa ci fa una colonna in piazza Duomo a Firenze, davanti alla porta nord del Battistero? La colonna commemorativa è stata posizionata nel punto esatto dove avvenne il miracolo di San Zanobi: in antichità qui esisteva un albero di olmo secco. Secondo la leggenda, l’albero rifiorì quando fu sfiorato durante il passaggio delle reliquie del santo, il 26 gennaio 429.

Alla morte di San Zanobi, le spoglie furono infatti conservate all’interno di un sarcofago nella basilica di San Lorenzo e poi spostate nell’antica cattedrale di Santa Reparata, sulla quale è stata poi costruita Santa Maria del Fiore. In cima alla colonna di San Zanobi che vediamo oggi c’è una croce in pietra: si tratta di una copia dell’originale realizzata con il legno dell’olmo “miracolato”.

Colonna San Zanobi piazza Duomo Firenze Battistero
La colonna si San Zanobi in piazza San Giovanni a Firenze

Qual è l’orario del corteo e il percorso della Fiorita di San Zanobi?

Sabato 26 gennaio 2020, il corteo storico della Repubblica fiorentina partirà alle ore 10.50 dal Palagio di Parte Guelfa e si dirigerà verso piazza della Signoria, passando da piazza del Mercato nuovo, da via Por Santa Maria e da via Vacchereccia. Poi proseguirà lungo via Calzaiuoli per raggiungere piazza San Giovanni e la colonna di San Zanobi alle 11.15. Dopo la deposizione della corona di fiori, si svolgerà l’esibizione degli Sbandierai degli Uffizi.

Sul sito del calcio storico, più informazioni sulla Fiorita di San Zanobi, come sulle altre tradizioni di Firenze.

Ultime notizie

Collaboratori sportivi, arriva il bonus da 600 euro per giugno 2020

Pubblicato, dopo più di un mese di ritardo, il decreto attuativo: come funziona l'indennità e come fare domanda alla società Sport e Salute

Trekking: la rinascita della “Via degli Dei”, da Firenze a Bologna

Da Bologna a Firenze a piedi, attraversando l’Appennino: è la Via degli Dei, un percorso dalla storia millenaria. Firmato un protocollo per promuovere il turismo slow

Il rischio di sospensione del campionato di Serie A per i positivi Covid

Dopo i 14 giocatori del Genoa risultati positivi al coronavirus ci si interroga su come mettere in sicurezza il mondo del pallone

Mascherina, dove c’è obbligo all’aperto: dalla Lombardia alla Sicilia

In quali regioni le mascherine sono obbligatorie, 24 ore su 24, anche all'aria aperta: le regole