lunedì, 6 Dicembre 2021
HomeSezioniEventiHard Rock, tutto pronto per...

Hard Rock, tutto pronto per i Simple Minds. E poi via ai concerti / FOTO

Si respira già aria internazionale in piazza della Repubblica: tutto pronto per il concerto di apertura dell'Hard Rock Cafè, che ha preso il posto del cinema Gambrinus. Sul palco con i Simple Minds ci sarà anche una band toscana. Poi via a concerti, spettacoli e – sorpresa – cinema.

-

 

Si respira già aria internazionale in piazza della Repubblica: tutto pronto per il concerto di apertura dell’Hard Rock Cafè, che ha preso il posto del cinema Gambrinus. Sul palco con i Simple Minds ci sarà anche una band toscana. Poi via a concerti, spettacoli e – sorpresa – cinema.
 

GRAND OPENING. L’inaugurazione ufficiale è fissata per il 4 luglio, con un concerto in piazza della Repubblica (e a seguire il rito del “guitar crash”, lo sfasciamento di un paio di chitarre per terra). Star della serata Simple Minds e James Walsh, che, si scopre oggi, saranno affiancati dalla band di casa nostra Marla Singer.

MARLA SINGER. Tornati sulle scene con l’album ”Tempi di Crisi” nel 2010, i Marla Singer con Francesco Guasconi, voce, Alessandro Guasconi, basso, Cosimo ”Zanna” Zanelli, cori e chitarre, Marco Gammarota alla batteria, sono ormai una delle band di punta del nuovo rock italiano. Dopo la vittoria a Sanremo Rock nel 2003 e l’uscita del primo omonimo album nel 2004, i “Marla” hanno girato l’Italia in tour per un anno, suonando anche con The Cure, Alter Bridge, Moby, Chemical Brothers, Slipknot, Audioslave.

SOFT OPENING. I locali in realtà hanno aperto già da un paio di settimane, a scaglioni, prima lo shop e poi l’area bar-ristorante. Per il momento il menu è limitato alle bevande, ma ben presto arriveranno anche bistecca, tiramisù e, come da tradizione anglofona, hamburger e chips. Per godersi l’atmosfera Hard Rock, però, bisogna essere disposti a tirar fuori qualche euro in più: cocktail da 15 euro in su e amari da 7,05 euro.

MEMORABILIA E MAGLIETTE. Seicento metri quadri e 216 posti a sedere, all’interno dell’Hard Rock Cafè c’è spazio anche per il merchandise a edizione limitata. Tra i pezzi da collezione incorniciati nel locale fiorentino la giacca di John Lennon indossata nel film ”How I Won the War”; la maglietta di Jimi Hendrix indossata durante la performance all’Imperial College a Londra nel 1967; ma anche i pantaloni scamosciati di Piero Pelù dei Litfiba indossati durante il tour di ”El Diablo”.

TORNA IL CINEMA. Alcune anticipazioni sul “menu” delle prossime serate: ogni martedì e giovedì musica dal vivo (predilette le band locali), mentre il lunedì a sorpresa torna il cinema, in onore del vecchio Gambrinus.

{phocagallery view=category|categoryid=161|limitstart=0|limitcount=0}

Ultime notizie