sabato, 24 Ottobre 2020
Home Sezioni Eventi Il Maggio cambia musica: arriva...

Il Maggio cambia musica: arriva Triola, nuovo coordinatore artistico

Lo ha annunciato la fondazione del Maggio Musicale: alla ricerca di “una persona con competenze trasversali”, si punta sul milanese Alberto Triola.

-

 

Il Maggio musicale fiorentino si rinnova e da gennaio 2013 arriverà un nuovo coordinatore artistico: Alberto Triola. 

LA MOTIVAZIONE.  È stata proprio la fondazione del Maggio ad annunciarlo questa mattina tramite una nota, dove era riportato che ”nel processo di riorganizzazione interna di questa gestione, si e’ deciso di puntare alla ricerca di una persona con competenze trasversali e con un profilo artistico e gestionale, capace di coordinare tutta l’area artistica del Teatro”. 

LA CARRIERA. Alberto Triola è nato a Milano quarantasette anni fa. Dal 1998 al 2002 ha ricoperto diversi incarichi al teatro alla Scala di Milano, dove e’ stato tra l’altro assistente organizzativo del direttore musicale per passare poi alla direzione degli allestimenti scenici. Nel febbraio 2002 il maestro Giancarlo Menotti lo chiama al Festival dei Due Mondi di Spoleto. Nel febbraio 2003 approda al teatro Carlo Felice di Genova, prima come segretario artistico e poi fino al maggio 2007 come direttore artistico. E dal gennaio del prossimo anno, Triola approderà a Firenze per coordinare il teatro del Maggio Musicale.

Ultime notizie

L’Insolita Trattoria Tre Soldi di Firenze: quando il piatto trae in inganno

In via d'Annunzio nasce una trattoria 'insolita' di nome e di fatto: qui i piatti non hanno niente di canonico o ordinario e sono una continua sorpresa per gli occhi e per il palato.

Vaccino antinfluenzale 2020 in Toscana: quando, dove e come farlo

Per chi è a costo zero e quando è l'inizio: quello che c'è da sapere sul vaccino antinfluenzale in Toscana per la stagione 2020-2021, in piena emergenza Covid

Ludopatia: il Covid non ferma il gioco d’azzardo patologico

Aumentano i giocatori d’azzardo patologici e si temono gli effetti della crisi Covid. Una cura c’è, ma bisogna agire subito

AAA cercasi idee per il Fantafondo di via Rocca Tedalda

Il centro Fantafondo di Rovezzano lancia un progetto di aggregazione attraverso lo sport. Dedicato a tutto il quartiere