lunedì, 18 Gennaio 2021
Home Sezioni Fiorentina Botta e risposta tra Torino...

Botta e risposta tra Torino e Fiorentina e poi solo equilibrio

Un pareggio, maturato nei primi minuti di gioco decide la sfida tra Torino e Fiorentina. Viola in vantaggio con la rete dell'ex Benassi, i granata trovano il pareggio poco dopo con l'autorete di Lafont. Espulso nel primo tempo Mazzarri

-

Tanto equilibrio tra Tirino e Fiorentina ed un pareggio, tutto sommato giusto, tra due squadre ambiziose ma che devono ancora crescere. Walter Mazzarri sceglie Djidji in difesa, confermando il centrocampo e dando fiducia ad Aina sulla fascia sinistra. Davanti, Falque vince il ballottaggio con Zaza per affiancare Belotti. Stefano Pioli, invece, stravolge l'attacco schierando Chiesa, Mirallas ed Eysseric dal primo minuto sacrificando Simeone che entrerà solo ne secondo tempo, con Edimilson preferito a Gerson. Reparto difensivo confermato.

Primo Tempo

Dopo appena due minuti la Fiorentina sblocca il risultato. Cross dalla destra sul secondo palo, dove l’ex di turno De Silvestri si fa sorprendere dalla traiettoria e serve un involontario assist a Benassi (altro ex della gara), che tutto solo insacca con un preciso diagonale che fa secco Sirigu. E’ l’1-0 viola. La reazione granata arriva immediata e dopo dieci minuti Aina lascia partire un destro rasoterra che si stampa sul palo: la palla tocca poi la schiena di Lafont e si insacca alle spalle del portiere francese. E’ l’1-1 che poi arriverà alla fine. Al 16’ la difesa viola libera bene su Izzo. Al 30’ viene espulso Walter Mazzarri per proteste. Voleva l’ammonizione di Vitor Hugo per un fallo su Iago Falque simile a quello che aveva fatto Rincon, sette minuti prima, e che aveva fatto scattare il cartellino giallo.

Secondo Tempo

Gara che non ha grandi sussulti e che vive in perfetto equilibrio. Al 65' Chiesa sfiora però il vantaggio in scivolata ma è De Silvestri a salvare la porta granata. Al 73’ Iago Falque impensierisce Lafont che si salva in tuffo. All’83’ ci provano Simeone, Mirallas e Chiesa ma Sirigu riesce a parare in tre tempi i tiri dei giocatori viola. Le squadre si allungano ma resta l'equilibrio fino al fischio finale.

L’allenatore

Insoddisfatto, a fine gara, Stefano Pioli. “Stasera non abbiamo messo tutta la qualità tecnica, non abbiamo giocato una grande partita da questo punto di vista. Serviva pulizia tecnica per uscire dalla loro pressione ma è giusto sottolineare che non è stata la serata migliore anche se i ragazzi hanno mostrato la volontà di lottare. Possiamo giocare meglio – conclude l’allenatore viola – ma capitano anche serate del genere. Invece di una punta centrale abbiamo provato con i giocatori tra le linee ma abbiamo avuto tante difficoltà nel primo tempo a far arrivare il pallone”.

Ultime notizie

Roboante sconfitta viola a Napoli

La classifica torna a preoccupare

Fiorentina, prima volta allo stadio Maradona

La Fiorentina sfida il Napoli nel lunch match di domenica: le probabili formazioni. Commisso rinuncia allo stadio

In quanti in macchina, regole del nuovo Dpcm sulle persone in auto

Si può stare in tre in auto, se ci si trova in zona arancione e rossa? E in quanti si può viaggiare in macchina se si fa parte dello stesso nucleo familiare? Le regole del Dpcm anti-Covid e del decreto legge Covid

Centri commerciali aperti o chiusi nel weekend: regole del Dpcm

Shopping pre-saldi a ostacoli. In zona gialla e arancione tutti i negozi possono stare aperti, ma nel weekend scatta la chiusura dei centri commerciali (con qualche deroga)