sabato, 2 Marzo 2024
- Pubblicità -
HomeSezioniFiorentinaLa Fiorentina in Turchia per...

La Fiorentina in Turchia per andare avanti in Conference League

I viola partono dell’1-0 conquistato all’Artemio Franchi ma sarà un Sivasspor diverso rispetto a una settimana fa

- Pubblicità -

-

- Pubblicità -

Trasferta insidiosa che la Fiorentina non dovrà sottovalutare in Conference League. Giovedì 16 marzo (alle 18,45) i viola giocano il ritorno degli ottavo di finale a Sivas contro il Sivasspor. Gli uomini di Vincenzo Italiano dovranno difendere l’1-0 conquistato allo stadio Artemio Franchi.

Le probabili formazioni

Come succede spesso è assai difficile capire la squadra titolare che Italiano metterà in campo. Ballottaggio in porta tra Terracciano e Sirigu. Terracciano, infatti, è reduce da un attacco febbrile che lo ha fermato a Cremona e non si sa se sarà a disposizione. Nel pacchetto arretrato Ranieri dovrebbe prendere posto, a sinistra, dello squalificato Biraghi e dell’infortunato di Terzic. A destra Venuti potrebbe dare respiro a Dodô titolare nelle ultime gare o anche venire dirottato sul fronte mancino: al centro, Igor  affiancherà uno tra Milenkovic e Quarta. A centrocampo, difficilmente Italiano rinuncerà ad Amrabat. Per gli altri due posti favoriti appaiono Mandragora e Bonaventura, in alternativa Barak e Castrovilli. In attacco Nico Gonzalez e ballottaggio Ikoné-Saponara per l’altro esterno. Anche al centro niente è deciso. Dovrebbe giocare Jovic al posto di Cabral, sebbene il serbo raggiungerà la Turchia da Madrid, dove si è dovuto recare per questioni personali.

- Pubblicità -

Calimbay dovrà fare a meno di Gradel (espulso nella gara di andata) e degli infortunati Osmanpasa, Yalcin ed Yatabaré. Davanti a portiere Vural, Paluli e Çiftçi fungeranno da terzini e la coppia centrale dovrebbe essere composta da Goutas ed Appindangoyé. A centrocampo favorito il terzetto composto da Cofie, Arslan e Charisis, con Ulvestad come prima alternativa, mentre il tridente dovrebbe prevedere Caicedo come riferimento centrale supportato ai lati da Samuel Saiz e Yesilyurt, con N’Jie fruibile a gara in corso.

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -

Ultime notizie

- Pubblicità -
- Pubblicità -
- Pubblicità -