venerdì, 25 Giugno 2021
HomeSezioniFiorentinaMondiali addio, il bilancio dei...

Mondiali addio, il bilancio dei “violazzurri”

Brutto finale per l'Italia ai Mondiali di calcio, brutto finale (ma d'altronde non poteva esser altrimenti) anche per i due giocatori viola impegnati nella (ormai conclusa) spedizione azzurra. Gilardino ieri non ha giocato neanche un minuto, Montolivo è stato sostituito nel secondo tempo.

-

E’ finita male l’avventura azzurra ai Mondiali del Sudafrica, in un modo che nessuno (o quasi) si sarebbe aspettato, con l’eliminazione al primo turno in un girone non certo impossibile. Una spedizione non certo fortunata per la truppa azzurra, che torna a casa anzitempo e con il morale a terra.

E tra i giocatori che tornano a casa ci sono anche i due violazzurri che erano stati convocati dal ct Lippi, e che avevano provato a ritagliarsi un ruolo da protagonista in questo Mondiale: Alberto Gilardino e Riccardo Montolivo.

Ieri l’attaccante non è stato impiegato nemmeno per un minuto dal commissario tecnico, che inizialmente gli ha preferito Iaquinta, Pepe e Di Natale e che a partita in corso ha fatto entrare Quagliarella. Il bomber viola chiude così il Mondiale a zero reti: anche per lui, un’avventura da dimenticare.

Meglio è andata a Montolivo: il centrocampista viola ha stupito tutti nelle prime due gare, imponendosi nel centrocampo azzurro e conquistando una maglia da titolare. Maglia che ha indossato anche ieri, anche se per diversi fattori (una disposizione diversa del centrocampo, una gara disastrosa di tutta la Nazionale) anche lui non ha brillato.

Si torna a casa, dunque. E ora l’attenzione di tutta Firenze torna sulla squadra viola, a partire dal calciomercato. Mentre in casa azzurra è tutto pronto per l’inizio dell’era Prandelli.

Ultime notizie