martedì, 7 Dicembre 2021
HomeSezioniFiorentinaSvolta viola, battuta 3-0 la...

Svolta viola, battuta 3-0 la Juve: le foto della gara

Fiorentina perfetta per la prima vittoria di Prandelli da quando è tornato in panchina

-

Successo inaspettato per la Fiorentina che, dopo 13 partite, riesce nella quattordicesima giornata a realizzare un vero capolavoro. Allo Stadium i viola s’impongono 3-0 su una Juventus che, fin da subito, appare molle e che dopo aver subito la prima rete subisce anche l’espulsione di Cuadrado, dopo l’intervento al Var, facilitando la goleada viola. Ecco il racconto e le foto di Juventus – Fiorentina 0-3.

Un successo vitale per gli uomini di Prandelli in chiave salvezza, bianconeri che erano rimasti storditi, nel pomeriggio, dalla decisione del Coni di far ripetere il match contro il Napoli. In una giornata dunque, netta sconfitta in casa e tre punti in meno in classifica. Prandelli infoltisce la difesa e piazza, davanti a Dragowski, Milenkovic, Caceres, Pezzella, Igor e Biraghi. Amrabat, Borja Valero e Castrovilli a comporre il centrocampo. Ribery e Vlahovic in avanti. Pirlo sceglie, davanti a Szczesny, Cuadrado, De Ligt, Bonucci e Alex Sandro in difesa. Ramsey, McKennie, Bentancur e Chiesa a centrocampo. Tandem d’attacco affidato a Morata e Cristiano Ronaldo.

Primo Tempo

La Fiorentina parte col piglio giusto ispirata da Ribery. Dopo tre minuti è il campione francese ad intuire la possibilità di rete. Palla in verticale per Vlahovic, tenuto colpevolmente in gioco da Bonucci, che salta De Ligt e beffa Szczesny in uscita per l’1-0. Al 18’ Cuadrado entra malissimo su Castrovilli. L’arbitro Lapenna prima estrae il giallo, poi richiamato dal Var, decide per il rosso e l’espulsione diretta. È la svolta della partita. Pirlo è costretto a rivedere tutto e la Fiorentina ne approfitta. Al 26’ Castrovilli sfiora il raddoppio con un gran tiro deviato da Szczesny. Al 36’ si vede la Juve. Milenkovic sbaglia un retropassaggio a Dragowski che è costretto ad uscire per liberare su Ronaldo. poi Pezzella riesce a chiudere su Morata. Si va al riposo con la Fiorentina avanti di una rete.

Juventus – Fiorentina 0-3, le foto dell’impresa viola

© Tiziano Pucci – Agenzia Fotografica Italiana

Secondo Tempo

Nella ripresa la Fiorentina tende a controllare il gioco cercando di contenere le azioni d’attacco bianconere. Al 56’ la Juve va in gol con Ronaldo in chiaro fuorigioco. Al 76’ su cross di Biraghi Alex Sandro, nel tentativo di rinviare, devia nella sua porta, ingannato da Bonucci. È il 2-0 dei viola. All’81’ arriva il gol dell’ex Caceres, ancora servito da Biraghi. È un delirio viola con il primo successo di Prandelli da quando è tornato a sedersi sulla panchina dei viola. Tre punti importantissimi in chiave salvezza e che segnano una svolta in questa stagione. Un bel Natale anticipato per Firenze e per i suoi tifosi.

L’allenatore

Finalmente Cesare Prandelli festeggia il suo primo successo. “Per vincere e combattere la paura devi essere sfacciato, se sei timoroso prima o poi subisci. Era la partita giusta per rischiare. Vogliamo regalare la vittoria di oggi ai tifosi, mi auguro che questa partita – ha detto il tecnico a fine gara – abbia dato un senso a tutto quello che stiamo facendo. Il lavoro alla lunga paga, possiamo ancora migliorare perché alcune situazioni non sono chiarissime. Bravi tutti, hanno dimostrato la sfacciataggine che chiedevamo. Il presidente Rocco Commisso l’ho sentito, è molto contento. Sono contento per lui, ha valori molto importanti e mi auguro che questa società riesca a creare una famiglia allargata. Continuerò a scommettere e a credere in Vlahovic, sono convinto che sia un gran giocatore, ha 20 anni e non può migliorare in poco tempo, crescendo potrà fare tanti gol”.

Ultime notizie