giovedì, 13 Maggio 2021
HomeSezioniFiorentinaVerso Fiorentina-Inter, la città ci...

Verso Fiorentina-Inter, la città ci crede

Bastava poco, evidentemente. La prima vittoria esterna della stagione e a Firenze è tornato un grande entusiasmo intorno alla squadra viola, che ha subito un'altra, grande occasione per concedere una seconda gioia ai tifosi: mercoledì, nel recupero della 17esima giornata, al Franchi arriva l'Inter. E c'è chi ricorda che lo scorso anno Mihajlovic già sconfisse i nerezzurri... In Fiesole la prima senza il Collettivo.

-

Palermo svolta della stagione? I tifosi lo sperano. Quello che è certo è che dopo la prima vittoria esterna della stagione in casa viola è tornato l’entusiasmo, un entusiasmo che intorno alla squadra non si respirava da tempo.

PALERMO. Una prestazione convincente, un risultato importante, una squadra che, con l’innesto di Behrami e il ritorno del “ribelle” Mutu, sembra aver fatto un deciso salto di qualità. Aggiungeteci poi l’esplosione del giovanissimo Camnporese (andato addirittura a segno in Sicilia) ed ecco i risultati.

INTER. Ma non c’è nemmeno tempo di godersi la bella vittoria che subito arriva un altro impegno. Mercoledì sera al Franchi arriva l’Inter, per il recupero della 17esima giornata, non disputata perchè i nerazzurri erano impegnati al Mondiale per club. Un’occasione, per la squadra viola, per regalare una seconda gioia ai propri tifosi, un’annata non certo da ricordare (almeno fino a questo momento) sotto questo punto di vista.

TIFOSI. E poi c’è il precedente. Un incoraggiante precedente. Già lo scorso anno, infatti, Mihajlovic (allora sulla panchina del Catania) sconfisse l’Inter in casa, con un bel 3-1. E quella era l’Inter di Mourinho, quella del “triplete”. I tifosi, insomma, sperano, e nonostante l’orario (il fischio d’inizio è alle 18,30) è previsto un grande afflusso di pubblico allo stadio Franchi. Sul lato tifosi, da ricordare che quella in programma contro l’Inter sarà la prima volta della curva Fiesole senza il Cav.

ARBITRO E FORMAZIONE. A dirigere la partita sarà l’arbitro Damato. Per quanto riguarda gli avversari, l’Inter è reduce dalla sconfitta di Torino contro la Juventus. Sconfitta che ha lasciato in eredità anche la squalifica di Thiago Motta, che dunque non sarà disposnibile per la partita, come Lucio, Chivu, Milito e Samuel. Tra i nerazzurri tornano Stankovic e Mariga.

Ultime notizie